Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 23 luglio – L’offerta cinematografica è un “pacco”

Dal 23 luglio – L’offerta cinematografica è un “pacco”

Anticipazione il 21 luglio con “The Box“, ultima fatica di Richar Kelly, autore del film culto “Donnie Darko”: Kelly ci propone un thriller in cui una coppia riceve in regalo da uno sconosciuto una scatola che se aperta potrebbe fruttare un milione di dollari, pena la morte di uno sconosciuto. Come affronteranno i coniugi (Cameron Diaz e James Mardsen) il dilemma etico? L’unico dilemma che rimane a noi spettatori incuriositi dalla singolarità del plot è come reagire se alla fine il film dovesse rivelarsi un “pacco”.

Dal 23 si comincia con un film di Joe Wright, autore dell’acclamato “Espiazione”: “Il Solista” (“The Soloist”), ispirato ad una storia vera. Un giornalista in cerca di ispirazione si imbatte in un musicista di strada che suona il violino in maniera prodigiosa. Cercherà di ricavarne una storia e scoprirà un nuovo mondo. Gli interpreti principali sono Robert Downey Jr e Jamie Foxx. C’è tutto il potenziale perché sia un ottimo film.

Dalla Gran Bretagna, invece, arriva “Fish Tank“, storia di un’adolescente con madre altrettanto adolescente e sorellina ingestibile. Un giorno la sua vita viene ulteriormente sconquassata dall’arrivo in casa del nuovo compagno della madre. Un modo per indagare ancora più a fondo i tortuosi sentieri della formazione dei giovani. Trattandosi di un film inglese, molto probabilmente, saranno le atmosfere a rendere il tutto più affascinante.

Zoe Saldana, Chris Evans e Jeffrey Dean Morgan saranno i protagonisti di “The Losers“, ispirato all’omonimo fumetto, in cui un gruppo militare mandato in missione in Bolivia si ritrova nei guai dopo aver cercato di salvare la vita ad alcuni bambini, non riuscendoci. La CIA non prenderà bene la cosa e, anzi, li accuserà della morte dei bambini. A loro non resterà altro da fare che cercare di tornare e di chiarire la situazione. Speriamo che riescano perlomeno a conquistarsi il favore del pubblico!

Con “Il Maestro Della Pietra Magica” (“Kniga Masterov”) siamo dalle parti del fantasy visto che si tratta di una pietra magica che terrà imprigionata una ragazza rendendola Contessa di una Torre di Pietra e di un maestro intagliatore che sarà l’unico in grado di spezzare questa sorta di incantesimo. La speranza è che alla fine della proiezione non sarà il pubblico a voler usufruire di pietre, magari per lanciarle contro lo schermo!

Non potevamo farci mancare la solita commedia sentimentale incentrata sul mondo dei matrimoni: “Matrimonio In Famiglia” (“Our Family Wedding”) con Forest Whitaker (capitato lì forse per caso), è incentrato su due ragazzi che vogliono sposarsi e che devono convincere i rispettivi padri che in realtà si odiano. Noi odiamo invece la puntualità svizzera con la quale questo tipo di pellicole arrivano ad infestare le nostre sale.

Scroll To Top