Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 23 ottobre – I distributori hanno venduto l’anima al Diavolo?

Dal 23 ottobre – I distributori hanno venduto l’anima al Diavolo?

Correlati

Si comincia alla grande con “Brüno” con Sacha Baron Cohen, irriverente agitatore di luoghi comuni, oltre che provocatore impenitente. Dopo il successo di “Borat”, stavolta interpreta un uomo fissato con la moda e col fatto che sia la cosa essenziale della vita, capace di salvare più vite dei dottori. La sua missione è dimostrare che Bin Laden è l’uomo meglio vestito del pianeta. Riuscirà la sua assurdità ad essere accettata?

In uscita anche l’attesissimo “Parnassus – L’Uomo Che Voleva Ingannare Il Diavolo” (“The Imaginarium Of Doctor Parnassus”), di Terry Gilliam con Johnny Depp, Jude Law, Colin Farrell, Christopher Plummer, Tom Waits e il compianto Heath Ledger. Storia fantastica, come solo quelle di Gilliam sanno essere, in cui un organizzatore di spettacoli itineranti, a causa di un suo patto col Diavolo, sta per perdere la sua adorata figlia. La forza emotiva e visiva è assicurata.

Abbiamo anche il ritorno di John Woo con “La Battaglia Dei Tre Regni” (“Red Cliff”), con Tony Leung e Takeshi Kaneshiro, storia di una grande battaglia nel III secolo d.C. tra fazioni opposte che si contendono la terra di Wu. Sarà sicuramente un grande spettacolo per gli occhi!

Il film italiano della settimana, “Oggi Sposi” non sembra dei più appetibili. Diretto da Luca Lucini e interpretato da Luca Argentero, Michele Placido, Isabella Ragonese, Carolina Crescentini, Filippo Nigro, Renato Pozzetto, si incentra su quattro coppie che stanno organizzando i propri matrimoni. Guardarsi il filmino delle proprie nozze o di quelle dei propri genitori, no?

Si rialza un po’ il tiro con “Julie & Julia“, di Nora Ephron con Amy Adams e Meryl Streep. Una ragazza annoiata dal lavoro e dalla sua vita, un giorno decide di prendere il libro di ricette della famosa Julia Child e di preparare tutte le 524 ricette in esso pubblicate. Sembrerebbe una commedia leggera e spensierata di cui poter godere della sempre valente Meryl Streep. Speriamo di non cariarci i denti però, visto l’argomento…

Lebanon” (“Levanon”), invece, ci catapulta in una realtà molto più dura e seria come quella della prima guerra in Libano del 1982. Un gruppo di militari poco più che ventenni si troverà in un enorme stato di pericolo. Una buona occasione per riflettere ancora, visto che evidentemente ce n’è bisogno, sugli orrori della guerra.

Si prosegue con “Io, Don Giovanni“, storia di un sacerdote, Lorenzo de Ponti, che continuò a coltivare la sua amicizia con Giacomo Casanova. Di qui incontri con personalità di spicco come Salieri e Mozart e avventure amorose e non. Ma non erano già tanti i film incentrati su questa figura?

Per concludere abbiamo “L’Incredibile Viaggio Della Tartaruga” (“Turtle: The Incredible Journey”), storia del lunghissimo viaggio, della durata di ben 25 anni, di una tartaruga marina che ripercorre le orme dei suoi antenati per poter ritornare alla sua spiaggia d’origine. Ma davvero hanno girato questo film?

Scroll To Top