Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 24 luglio – Tra concerti, gravidanze e combattimenti

Dal 24 luglio – Tra concerti, gravidanze e combattimenti

Luglio giunge ormai al termine, ci troviamo di fronte alla penultima settimana del mese e pretendere chissà quale uscita eclatante sarebbe davvero troppo. Se la settimana scorsa abbiamo avuto una piccola sorpresa con “Ghost Town”, stavolta molto probabilmente non ci sarà pane per i nostri denti, almeno a giudicare dalle apparenze.

Primo dei film poco promettenti ad uscire è “Jonas Brothers: The 3D Concert Experience” che pesca a piene mani nella fortunosa serie di Hannah Montana/Miley Cyrus, raccontando l’esperienza live di questa giovane band. Se vi piacciono i Jonas Brothers, o perlomeno sapete chi sono, forse questo potrebbe essere il film per voi.

A seguire un film di strada, proprio come lo era stato il primo dello scrittore che lo dirige, Dito Montiel. Ma se con “Guida Per Riconoscere I Tuoi Santi” avevamo una storia autobiografica tratta dal suo romanzo, “Fighting” è la storia di un ragazzo, interpretato da Channing Tatum, che per racimolare un po’ di soldi si dà ai combattimenti clandestini. Le aspettative, data l’alta qualità dell’opera summenzionata, sono alquanto elevate.

A concludere il terzetto, arriva un film che già dal titolo si presenta per quello che è, e cioè una tipica e dimenticabile commedia estiva. Trattasi di “Baby Mama”, girato da Michael McCullers, regista di due capitoli dedicati al mitico Austin Powers, e interpretato, tra gli altri, da Sigourney Weaver e Greg Kinnear. Sulla carta, visti i nomi, promette bene, ma la trama incentrata su una donna in carriera che vuole diventare mamma e non riuscendoci si rivolge ad una ragazzina come sostituta, fa cadere le braccia.

Scroll To Top