Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 25 febbraio – Tra scalatori, ladri di cadaveri e cani spaziali

Dal 25 febbraio – Tra scalatori, ladri di cadaveri e cani spaziali

Un bel cast, composto da Julianne Morre, Jonathan Rhys Meyers e Frances Conroy, quello di “Shelter – Identità Paranormali“, in cui una psichiatra forense dovrà occuparsi di un paziente affetto dalla presenza di multiple personalità, tutte in qualche modo vittime di omicidi. Ovviamente non si tratterà di un caso o di una coincidenza e noi, insieme alla protagonista, dovremo scoprire qual è il segreto che si cela dietro la natura di questo personaggio. Con la speranza che sia un segreto veramente intrigante.

Di tutt’altra pasta è “127 Ore” (“127 Hours”), nuovo film di Danny Boyle con James Franco che interpreta Aron Ralston, lo scalatore che durante un’escursione fu costretto ad amputarsi il braccio per salvarsi la vita. Un film rischioso in tutti i sensi!

Giovanni Veronesi, invece, ci riprova e torna con “Manuale D’Amore 3” in cui accanto ai nostri Carlo Verdone, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Valeria Solarino, Angela Finocchiaro e Monica Bellucci, si posiziona addirittura Robert De Niro. Abbiamo però il sentore che ciò non basterà a renderlo memorabile.

Potrebbe riuscire nell’intento, invece, l’ultima fatica di John Landis, “Ladri Di Cadaveri – Burke & Hare” con Simon Pegg, Tom Wilkinson e Tim Curry, film ambientato ad Edimburgo nel 1820 e avente come protagonisti due strampalati criminali che uccidevano molte persone per poi vendere i cadaveri alle facoltà di medicina. Ci affidiamo alla genialità del regista e alla bizzarria della trama per un film che sembra promettere molto bene.

Sembrerebbe, invece, molto più scontato questo “Unknown – Senza Identità” con Liam Neeson, Diane Kruger, January Jones, Frank Langella e Bruno Ganz. Il protagonista si risveglia dopo un incidente e scopre che ha perso la sua identità: sua moglie non lo riconosce e sta con un altro uomo e nemmeno le autorità sembrano ascoltarlo. Dovrà inoltre fuggire da alcuni killer che vogliono farlo fuori. Chissà se il film, al contrario, riuscirà ad avere una sua identità.

L’horror non poteva mancare ed ecco che ci ritroviamo con “Body“, film nel quale il protagonista è ossessionato dall’incubo di una ragazza che viene assassinata, fino a quando non sogna di una cella di un obitorio, la numero 19, dove effettivamente c’è il cadavere di una ragazza. Per gli appassionati del genere che non hanno alcuna pretesa, potrebbe essere un ottimo passatempo.

Insieme all’horror non poteva mancare nemmeno il 3D con questo “Space Dogs 3D“, ambientato a Mosca negli anni ’50 con protagonisti alcuni cagnolini che arriveranno addirittura ad ambire la conquista dello spazio. Quasi sicuramente il film non arriverà alla conquista di tutti gli spettatori.

Scroll To Top