Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 26 febbraio – Invincibile Eastwood

Dal 26 febbraio – Invincibile Eastwood

Si comincia con “Codice Genesi” (“The Book Of Eli”), con Denzel Washington, Gary Oldman e Mila Kunis: narra la storia distopica di un’America ormai rimasta deserta, attraversata da un uomo che si ritroverà nel bel mezzo di una apocalisse in cui dovrà combattere delle bande spietate, trovando un aiuto nel guerriero Eli in cerca della pace. Un post-apocalittico che potrebbe fare gola agli appassionati.

Grande fomento per il ritorno di Eastwood con il suo “Invictus“, recitato da Morgan Freeman e Matt Damon rispettivamente nei panni di Nelson Mandela e del capitano della squadra nazionale di rugby Francois Pienaar, uniti per combattere l’apartheid. Da un autore come Clint Eastwood è lecito aspettarsi l’ennesimo capolavoro.

Sul versante italiano abbiamo l’ultimo film di Veronesi, “Genitori & Figli – Agitare Bene Prima Dell’Uso“, con Michele Placido, Luciana Littizzetto, Margherita Buy, Max Tortora, Elena Sofia Ricci, Vittorio Emanuele Propizio e Piera Degli Esposti. Una ragazzina, Nina, riceve dal maestro Alberto come traccia di un tema quella di parlare del rapporto coi genitori. Ovviamente saranno molte le sorprese che verranno a galla. Un film corale che avrà il suo maggior punto di forza nel cast.

Senza Apparente Motivo” (“Incendiary”) con Michelle Williams e Ewan McGregor è un thriller incentrato sulla relazione clandestina tra un giornalista e una giovane madre che il giorno del compleanno del figlio, andato a vedere una partita di calcio col padre, scopre che lo stadio in cui era il suo bambino viene colpito da ripetute esplosioni. L’avvenimento l’allontanerà dal suo amante nella disperata ricerca del figlio. Una trama che sembrerebbe telefonata, ma che potrebbe riservare qualche sorpresa nelle reali dinamiche della vicenda.

Nord” è la storia di un ex campione di sci che si ritrova a lavorare come collaboratore delle piste. La passione per lo sci però scema sempre di più fino ad annegare la sua esistenza nell’alcool e nella trascuratezza. Un giorno però arriva un suo vecchio amico che gli propone di andare con lui al nord. Un film che avrà sicuramente nell’ambientazione la sua carta vincente.

Per finire abbiamo “Alta Infedeltà“, di Claudio Insegno con Pino Insegno, Biagio Izzo e Justine Mattera, storia del tipico italiano medio che conduce una vita linda e serena con la moglie, ma che di nascosta vive una seconda esistenza con un’amante, inconsapevole del suo matrimonio. Da qui tutta una serie di equivoci ed inconvenienti. Molto probabilmente il film più trascurabile della settimana, e non solo.

Scroll To Top