Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 26 marzo – I più interessanti siamo noi italiani

Dal 26 marzo – I più interessanti siamo noi italiani

Correlati

Robert Pattinson cambia genere e da vampiro si trasforma in un ragazzo in conflitto col padre sin dalla morte del fratello e che si innamorerà di una ragazza orfana di madre. Insomma, il lutto sembra essere il leit-motiv di questo “Remember Me” che molto probabilmente, a dispetto del titolo, non si farà ricordare a lungo.

I vampiri continuano però a popolare il cinema, almeno a giudicare da “Daybraeaker – L’ultimo Vampiro” con Ethan Hawke, Willem Dafoe e Sam Neill, in cui viene narrata la quasi totale vampirizzazione della Terra nel 2019, e la lotta di alcuni vampiri per salvare il genere umano. Argomento ormai usurato, si spera che nella messa in scena ci sia qualcosa di nuovo da guardare.

Il 3D continua ad incalzare con “Dragon Trainer“, film d’animazione popolato da vichinghi e cacciatori di draghi. Il protagonista è un ragazzo che dovrà trovare la strada per crescere catturando un grande drago. Inutile dire che molto probabilmente sarà passabile solo per i “fissati” del fantasy.

Grande attesa, invece, per il ritorno di Gabriele Salvatores che si dedica nuovamente alla commedia con “Happy Family“, interpretato da Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Carla Signoris, Margherita Buy, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bilello e Sandra Milo. Un aspirante sceneggiatore prende spunto da alcune peripezie familiari a cui, per un caso del destino, è chiamato ad assistere. Sicuramente non sarà il film del secolo, ma molto probabilmente strapperà più di un sorriso, oltre ad apparire come il più appetibile della settimana.

Il film più scontato e banale sembra invece “Daddy Sitter” in cui John Travolta e Robin Williams sono costretti ad interpretare i soliti scapoloni, tutti affari e niente sentimenti, che in seguito ad un caso fortuito che li vedrà baby sitter di due gemelli, scopriranno i veri valori della vita. Sicuramente i due attori, e di rimando anche gli spettatori e gli amanti della commedia americana, hanno visto tempi migliori.

Il titolo di film dalla trama più assurda della settimana lo vince però “La Premère Etoile – La Prima Stella“, in cui un uomo padre di tre figli, ma poco responsabile nei loro confronti, promette a sua figlia, senza poterselo permettere, una settimana sulla neve. Quando sta per rimangiarsi la promessa fatta, sua moglie minaccia di lasciarlo. A giudicare dal plot, anche lo spettatore dovrebbe minacciare di non andare a vederlo…

Scroll To Top