Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 27 maggio – Tra governanti, criminali, ballerini ed esiliati

Dal 27 maggio – Tra governanti, criminali, ballerini ed esiliati

Anticipazione comica il 25 con il secondo capitolo del fortunato “Una Notte Da Leoni”: Todd Phillips ci propone, infatti, Una Notte Da Leoni 2” (“The Hangover 2″) con gli stessi protagonisti che intraprendono un nuovo viaggio incredibile. Se si riderà anche solo la metà di come si è riso col primo, allora ci si potrà dire già alquanto soddisfatti.

Le cose si fanno più serie con il coreano “The Housemaid”, remake di un classico degli anni ’60, incentrato sulla sensuale protagonista, governante di una facoltosa famiglia, e sulla sua storia d’amore col padrone di casa. Sicuramente la banalità non sarà il suo carattere peculiare.

Tutt’altra ambientazione caratterizza l’italiano “Et In Terra Pax” incentrato su tre storie, divergenti e poi parallele, di droga, criminalità e violenza nell’estrema periferia romana. Film di genere o film di denuncia? Certo, se le due cose andassero a braccetto non sarebbe poi così male.

Ci troviamo ancora a Roma con “Balla Con Noi”, primo vero e proprio film street-dance italiano. Hip hop e danza classica a confronto con tanto di dilemmi e melodrammi adolescenziali. Se vi piace il genere potrebbe essere una buona occasione, in caso contrario, forse sarebbe meglio starne alla larga.

Ci spostiamo da Roma a Reggio Calabria in “Corpo Celeste” di Alice Rohrwachwer, in cui la protagonista è una tredicenne cresciuta in Germania che torna in Italia con la madre e si trova a vivere in un mondo che non conosce e che non capisce. L’incontro con un prete, alle soglie della sua cresima, le darà la possibilità di comprendere meglio il senso della vita. Chissà se lo spettatore comprenderà appieno il senso della pellicola…

E per finire facciamo un salto in Bosnia con “Cirkus Columbia” di Danis Tanovic il cui protagonista, dopo la caduta del comunismo, torna nel suo villaggio e si riappropria della casa dove è cresciuto, trovando una realtà che aveva ormai abbandonato da vent’anni e trovandosi a confrontarsi con problematiche di non poco conto. Film impegnato della settimana, potrebbe essere una buona occasione per riflettere su temi sempre, ahinoi, attuali.

Scroll To Top