Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 3 dicembre – Insieme ad Allen, Lennon e altri magici personaggi

Dal 3 dicembre – Insieme ad Allen, Lennon e altri magici personaggi

Prima di Natale un bell’horror per stemperare l’alone di gioia e felicità che aleggerà nell’aria non può mancare. Ci viene proposto “L’Ultimo Esorcismo” (“The Last Exorcism”), che ovviamente non ha bisogno di essere raccontato nel plot o nelle atmosfere. Se vi piace il genere allora correte!

Puntuale come un orologio svizzero torna il nostro Woody Allen di nuovo a Londra e di nuovo alle prese con la difficoltà dei rapporti interpersonali. La sua ultima fatica si intitola “Incontrerai L’Uomo Dei Tuoi Sogni” (“You Will Meet A Tall Dark Stranger”) e ha come protagonisti Anthony Hopkins, Naomi Watts, Josh Brolin, Gemma Jones, Antonio Banderas, Freida Pinto e Anna Friel. Anche in questo caso basta il nome del regista e la varietà del cast per farci correre al cinema.

Molto particolare sembra essere, invece, questo “Nowhere Boy” ambientato a Liverpool nel 1955 e incentrato sul quindicenne John Lennon alle prese con due figure femminili molto forti, la zia e la mamma e con la nascita della passione per la musica e dell’amicizia con Paul McCartey. Sembrerebbe a dir poco imperdibile!

Un po’ meno imperdibile sarà forse “Tre All’Improvviso” (“Life As We Know It”) con Katherine Heigl e Josh Duhamel che interpretano due ragazzi alle prese con le loro carriere che però si trovano stroncati nelle loro ambizioni dall’arrivo di un bambino di cui prendersi cura: è il figlio dei loro rispettivi migliori amici che sono morti in un tragico incidente. La solita commedia romantica che si vena di melodramma e, molto probabilmente, anche di stucchevolezze varie.

Di tutt’altro stampo sarà “Jackass 3D” che non ha bisogno di presentazioni, soprattutto per i fan di Johnny Knoxville e dei suoi amici stuntman. Stavolta si esibiranno in varie prodezze tra le quali il lancio da un motore a propulsione. La comicità, la demenza e la pazzia di questo gruppo di esaltati potrebbero trascinare più di uno spettatore.

Dall’Inghilterra arriva “We Want Sex” presentato alla quinta edizione della Festa Internazionale del Film di Roma. Diretto da Nigel Cole e interpretato da Sally Hawkins, Bob Hoskins, Miranda Richardson, Rosamund Pike e Rupert Graves, narra una storia vera: la lotta di alcune operaie della Ford che nel 1968 nel villaggio di Dagenham, scatenano il putiferio per ottenere parità di diritti salariali rispetto ai colleghi uomini. Ovviamente riusciranno nel loro intento, così come molto probabilmente il regista è riuscito nel suo.

Forse sarà l’occasione per riflettere sulla situazione socio-politica attuale questo “Il Responsabile Delle Risorse Umane” (“The Mission Of The Human Resources Manager”) in cui il protagonista, oppresso da problemi privati, si ritrova a doversi occupare anche di un problema altrui: una sua dipendente muore in un attentato suicida e nessuno reclama la salma facendo rischiare l’azienda di essere accusata di disumanità. L’uomo allora si recherà nel paese di origine della donna e conoscerà una nuova realtà. Sarebbe il caso, magari, che anche noi la conoscessimo più a fondo.

Si avvicina il Natale e, ovviamente, si avvicinano anche i film natalizi. Questa settimana abbiamo “Tornando A Casa Per Natale” (“Hjem til Jul”) ambientato in un paese immaginario nel quale molte storie si intrecciano tra loro, come da tradizione. Potrebbe essere una buona alternativa agli immancabili cinepanettoni.

Per i bambini, ma non solo, arriva “Mià E Il Migù” (“Mia et le Migou”) film d’animazione in cui la protagonista è una bambina di 10 anni che decide di intraprendere un viaggio pericoloso per ricongiungersi col padre che lavora in un cantiere nel quale si sta trasformando una foresta in un complesso alberghiero. Il viaggio sarà pieno di sorprese sia per lei che, quasi sicuramente, per lo spettatore.

Scroll To Top