Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 3 luglio – Caviezel diventa vichingo

Dal 3 luglio – Caviezel diventa vichingo

È luglio. Improvvisamente arriva luglio e ci si guarda intorno un po’ disorientati. Che c’è da vedere a luglio? Ah sì, Harry Potter, ma è ancora presto.
Cosa fare nel frattempo? Dagli USA iniziano a sbarcare quelle caratteristiche commediole estive zeppe di nomi semi-sconosciuti, come “Miss Marzo” (“Miss March”), scritto, diretto e interpretato dal tale Zach Cregger, o, viceversa, farcite da quei tipici nomi da american-romantic-comedy come Matthew McConaughey, protagonista con Jennifer Garner di “La Rivolta Delle Ex” (“Ghosts of Girlfriends Past”).
Chiude il piccolo gruppo ridacchiante “Il Superpoliziotto Del Supermercato” (“Paul Blart: Mall Cop”) con Kevin James.

Dopo qualche anno decisamente lento torna James Caviezel negli inediti (e decisamente curiosi) panni dell’alieno/vichingo con “Outlander“, frullato di fantascienza e ambientazioni leggendarie. Dirige Howard McCain, tra gli sceneggiatori dell’ultimo capitolo di “Underworld”.

Troppo poco per riempire un week-end?
È luglio.

Approfittiamone allora per segnalare qualche pellicola che si è persa per strada, che nessuno ha distribuito a dovere e che, di conseguenza, (quasi) nessuno ha visto.
È il caso di “Puccini E La Fanciulla” di Paolo Benvenuti, approdato faticosamente a Milano qualche giorno fa ma già presentato a Venezia lo scorso anno e dedicato alla tragica, vera storia di Doria Manfredi, cameriera del celebre compositore morta suicida.

Scroll To Top