Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 4 novembre – Tra idioti, sopravvissuti, ballerini e guerrieri

Dal 4 novembre – Tra idioti, sopravvissuti, ballerini e guerrieri

Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio sbarcano al cinema con “I Soliti Idioti” e in particolare con i personaggi di Ruggero, padre dal pugno di ferro e dalla parolaccia pronta, e Gianluca, il figlio dimesso e semplice. I passaggi dalla tv al grande schermo però qualche dubbio lo destano sempre.

Dall’America arriva invece un film d’avventura incentrato su otto ragazzini che si ritrovano a dover sopravvivere con le loro forze ad un’invasione imprevista. Chissà se lo spettatore sopravviverà a a “Il Domani Che Verrà – The Tomorrow Series” (“Tomorrow When The War Began”).

Fotografato da Luca Bigazzi e interpretato da Valeria Golino, Cristiana Capotondi, Luca Zingaretti, Libero De Rienzo, Fabrizio Gifuni, “La Kriptonite Nella Borsa” di Ivan Cotroneo, racconta la storia di un bambino di sette anni che, in seguito alla crisi dei genitori, passa del tempo con gli zii molto giovani che lo portano con loro in un mondo dai contorni hippie, fatto di droga, alcol e feste molto particolari. Detta così sembrerebbe una situazione da telefono azzurro…

Dedicato alla coreografa Pina Bausch, “Pina 3D“, ultima fatica cinematografica di Wim Wenders, ne segue la compagnia che opera nella città di Wuppertal. Per gli amanti della danza potrebbe essere una pellicola affascinante e suggestiva.

Decisamente più demenziale appare “Sex List“, in cui la protagonista dopo aver scoperto che mediamente una donna nella sua vita sta con sei uomini, decide che, dal momento che lei è già a quota diciannove, il suo ventesimo sarà quello giusto. Nel cast Anna Faris, Chris Evans, Zachary Quinto, Ryan Phillippe, forse l’unico motivo di interesse della pellicola.

Nick Nolte e Tom Hardy sono i protagonisti di “Warrior“, storia di un marine che si allena per partecipare a un torneo di arti marziali con l’aiuto del padre e del fratello che, nonostante sia ormai diventato un professore, torna a lottare per salvare la sua famiglia in piena crisi economica. Non vi ricorda leggermente “The Fighter?”.

Scroll To Top