Home > Rubriche > Coming Soon > Dal 5 marzo – Corriamo sull’isola di Scorsese e DiCaprio

Dal 5 marzo – Corriamo sull’isola di Scorsese e DiCaprio

Una piccola grande anticipazione il 3 marzo con l’attesissimo ritorno di Tim Burton e il suo “Alice In Wonderland”, in cui spicca la presenza dell’attore feticcio Johnny Depp, contornato da un cast d’eccezione a partire da Elena Bonham-Carter, altra “habitué” del cinema del suo compagno di vita, fino ad arrivare ad Anne Hathaway, Christopher Lee, Alan Rickman, Stephen Fry e Timothy Spall. Il carattere visionario e immaginifico di Burton si sposerà sicuramente bene con le fantastiche avventure di Alice.

Dal 5 marzo non possiamo perderci l’ultimo connubio Scorsese-DiCaprio che tornano insieme con “Shutter Island”, interpretato anche da Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Emily Mortimer, Michelle Williams, Patricia Clarkson e Elias Kotaes.
Anni ’50: due agenti federali vengono mandati in un ospedale psichiatrico a Shutter Island, dove una pericolosissima paziente, accusata di aver ucciso i suoi tre figli, è misteriosamente scomparsa. I due perverranno a delle sconcertanti scoperte riguardanti il luogo nel quale si ritrovano, improvvisamente bloccati a causa di un uragano che si abbatte sull’isola. Scorsese e DiCaprio ci hanno abituati a grandi pellicole, quasi sicuramente anche stavolta non deluderanno.

Si prosegue con “Crazy Heart”, con Jeff Bridges, Colin Farrell, Maggie Gyllenhaal e Robert Duvall, storia di un vecchio musicista sul viale del tramonto che ritrova la gioia di vivere grazie alla storia d’amore con una giovane giornalista. Sembrerebbe alquanto stucchevole e scontato come soggetto, ma la presenza di attori più che interessanti all’interno del cast è comunque un buon motivo per andare a vederlo.

“L’Amante Inglese” (“Partir”) vede Kristin Scott Thomas impegnata nel ruolo di una moglie e madre soffocata da una vita opprimente e convenzionale. La donna trova il coraggio di cedere alle avances di un rude operaio spagnolo che le sta ristrutturando lo studio, e deciderà di abbandonare tutto per dedicarsi completamente alla sua storia d’amore, entrando inevitabilmente in conflitto col marito. Anche in questo caso l’originalità sembra non essere il piatto forte della pellicola, benché contraddistinta da un alone di autorialità.

Altro attore di richiamo, Gerard Depardieu, è il protagonista di “Diamond 13″, incentrato sul rapporto di profonda amicizia tra un onestissimo agente di polizia e un altro agente della squadra antidroga, diventato uno dei più grandi trafficanti francesi. Il primo allora dovrà scegliere se denunciarlo o proteggerlo. Va da sé che la decisione sarà delle più sofferte. Anche quella dello spettatore, inerente la preferenza da dargli rispetto alle altre pellicole della settimana, non sarà poi così facile.

Per ultimo abbiamo “Revanche – Ti Ucciderò” (“Revanche”), storia di un ex-criminale che, insieme alla sua fidanzata prostituta, decide di cambiare vita e rapinare una banca per ricominciare da zero. Durante la rapina però accade un imprevisto: un poliziotto spara verso la macchina in corsa colpendo a morte la ragazza. Il criminale allora comincia a tramare desideri di vendetta nei confronti del poliziotto. Anche se pure in questo caso ci troviamo di fronte ad un plot abbastanza usurato, i numerosi premi vinti dalla pellicola nel 2008 al Festival di Berlino fanno ben sperare.

Scroll To Top