Home > Recensioni > Diodato: A Ritrovar Bellezza
  • Diodato: A Ritrovar Bellezza

    Le Narcisse / Sony Music

    Data di uscita: 27-10-2014

    Loudvision:
    Lettori:

“A Ritrovar Bellezza” è il nuovo disco di Antonio Diodato. Pubblicato il 27 Ottobre dall’etichetta discografica La Narcisse e distribuito da Sony Music, rappresenta il secondo disco in studio per il cantante di origine pugliese, dopo il fortunato esordio di “E Forse Sono Pazzo” nel 2013 e la partecipazione a SanRemo nel 2014 con il singolo “Babilonia”.

Il nuovo lavoro costituisce un omaggio ai grandi autori e compositori italiani degli anni 60, che hanno impresso il loro nome nella storia della musica italiana. I brani che sono stati riarrangiati nel disco, sono una raccolta di quelli eseguiti da Diodato durante le edizioni domenicali del programma “Che Tempo Che Fa” di Fabio Fazio.

Oltre alla band del disco d’esordio, ad accompagnare Diodato in questo viaggio pieno di dolcezza ci sono il violino di Rodrigo D’Erasmo e gli archi dei Gnu Quartet. Improvvisamente compaiono anche le voci di Manuel Agnelli nel brano “La Voce Del Silenzio” e quella di Roi Paci in “Arrivederci”.

Un disco pieno di dolcezza, di quella che forse noi non abbiamo mai vissuto, ma solo assaporato in qualche video in bianco e nero che viene da quegli anni. Diodato interpreta e affascina con la sua voce calda e ci conduce per mano tra brani e parole di altri tempi. Una leggerezza che fa venire in mente il sorriso di lei come in “Eternità” o il rossore sulle sue gote in “Non Arrossire”.

Se per un attimo chiudiamo gli occhi, possiamo fingere di mettere il nostro vinile, spostare la puntina e lasciarci cullare dalle parole: ” Se stasera sono qui è perché ti voglio bene, è perché tu hai bisogno di me anche se non lo sai.” 

Magari fuori ci aspetta anche un’Italia diversa, più semplice e più leggera.

 

 

 

 

Pro

Contro

Scroll To Top