Home > Interviste > Direttamente dall’anteprima di “Burn After Reading”

Direttamente dall’anteprima di “Burn After Reading”

Bravi, impegnati e mostruosamente idioti per i fratelli Coen, incredibilmente belli per tutto il resto del mondo che li guarda nel film “Burn After Reading”.
Dopo una lunga attesa, abbiamo incontrato le star più attese al Lido: George Clooney e Brad Pitt.

Mr. Clooney, i fratelli Coen hanno dichiarato di aver scritto la sceneggiatura e aver poi cucito il personaggio di Harry Pffarrer pensando a lei. Cosa ne pensa?
GC: Ho fatto 3 film con i fratelli Coen e ho sempre interpretato la parte dell’idiota. Quando mi è arrivato il copione di “Burn After Reading” ero un po’ scettico, ma quando poi mi hanno detto che il mio era il personaggio meno stupido del film, mi sono convinto ed eccomi qui.

Lei e Mr Pitt siete amici, quanto vi siete divertiti sul set e quanto la complicità che avete creato negli altri film ha giovato in questo lavoro?
GC: Sì, io e Brad siamo amici ci divertiamo insieme. In questo film abbiamo girato solo una scena della quale però non posso parlare, ti posso solo dire che qui stanno cercando di dividerci le strade per non creare troppi guai.

Lei è un sostenitore di Obama, non avrebbe voluto essere a Denver in Colorado?
GC: No, le star politiche meritano di essere lì, io sono felice di essere qui a Venezia.

Mr. Pitt perché ha accettato di lavorare con i fratelli Coen?
BP: Ho cercato diverse volte di lavorare con Joel e Ethan Coen ma sempre senza aver alcun risultato. Questa volta mi hanno chiamato, ma non ero molto contento del personaggio che mi avevano assegnato; però, una volta letto il copione, ho pensato che fosse divertente. È fantastico lavorare con due registi così divertenti.

Lo scorso anno è arrivato al Lido con 4 bambini, ora ne ha 6 con i gemellini nati un mese fa, si vocifera che state già pensando di adottarne altri, è vero?
BP: Sì è vero, ne avremo altri 2 il prossimo anno.

Scroll To Top