Home > Rubriche > Eventi > DJ Hero: Disco hop?

DJ Hero: Disco hop?

La presentazione del nuovo titolo Activision, ultimo anello della lunghissima catena finora chiamata “Guitar Hero”, ha luogo in una discoteca di Milano, alla presenza di esponenti del mondo dello spettacolo e di qualche rappresentante della scena hip hop. Una dicotomia, questa, che solo il tempo riuscirà a sciogliere in favore di una delle fazioni, oppure a mantenere singolarmente viva sotto la comune bandiera del divertimento videoludico.

La serata di “DJ Hero” prende il volo dalle mani dell’ex-diggei Francesco, da qualche tempo votato ad un’immagine più classica di musica, e continua il suo percorso ibrido attraverso VJ come Alessandro Cattelan, veline come Giorgia Palmas e soubrette come Magda Gomes. Gli ospiti si sfidano ad un contest da DJ, dimostrando come la nuova console… per le console sia un prodotto potenzialmente aperto a tutti.

In effetti la console (da DJ) amplia ancora di più il target dei rhythm games delle console (da videogiocatori) di questi tempi, proponendo una serie di approcci inesplorati. Se la scelta di Eminem e Jay-Z – ai quali è dedicata una versione “Renegade” del gioco – come mascotte internazionali dimostra una certa attenzione per il mondo hip hop, il loro rappresentante europeo David Guetta e molte delle tracce presenti sul gioco estendono l’invito al popolo dei club, come confermano entusiasti i discotecari Facchinetti e Palmas.

In entrambi i casi l’approccio allo scratch è molto immediato e far scorrere il dito sul vinile giocattolo è un sogno pari a quello di imbracciare la chitarra o sedere dietro la batteria degli attuali band games, di questo cercano di convincerci i video mostrati nel corso della serata. È possibile, comunque, che l’immagine di questo nuovo eroe sia meno diffusa e radicata delle precedenti, soprattutto tra il popolo dei videogiocatori storici, ma è da non trascurare la qualità dei pezzi originali proposti dal gioco e la loro propensione a far lanciare sul dancefloor tutti coloro che non agitano le mani dietro la console.

Una nuova finestra per i party games, insomma, alla quale si aspetta una risposta da parte dell’acerrimo nemico Rock Band.

Scroll To Top