Home > Zoom > Dougland Kirkland: La quintessenza dell’armonia

Dougland Kirkland: La quintessenza dell’armonia

Chioma canuta, volto solare che accoglie una profonda intensità negli occhi dal fare sorprendente ed irriverente: Douglas Kirkland, famoso ritrattista delle star di Hollywood che ha iniziato la sua carriera negli anni sessanta lavorando per le riviste Look e Life. Classe 35 vanta una cinquantennale carriera alle spalle avendo documentato come fotografo di scena più di 100 grandi produzioni americane per poi dedicarsi al ritratto. Lo sguardo indiscreto nascosto dietro una macchina altrettanto curiosa e indagatrice dà vita a tante immagini che si rincorrono dalle grandi icone sexy del cinema americano, indimenticabili a questo proposito gli scatti dolci e al tempo stesso sensuali e maliziosi di Marilyn Monroe che, nuda, tra le lenzuola di seta buca l’obiettivo sprigionando in toto la sua travolgente carica erotica, alle nostre favolose bellezze mediterranee, nonché uomini dal fare duro che tradiscono una delicata dolcezza nello spirito (da Sean Connery a Robert Redford).

La fotografia sprigiona potenza, forza, grinta ma anche grazia e leggiadria che si perdono nelle rimembranze di percorsi lontani e nostalgici. Immortalare sensazioni, turbamenti, dolori e gioie vere o presunte: è l’attimo che viene imprigionato, cristallizzato, in un gesto, uno sguardo, in un ghigno, in una lacrima, destinato però ad essere consegnato all’eternità. Quello di Kirkland è lo sguardo di un uomo che osserva, scruta e indaga l’umano consapevole di conoscere i più profondi moti dell’animo entrando in contatto con essi cogliendone esattamente i tratti più rilevanti ed esplicativi.

Vengono i brividi a pensare al pathos e all’emotività suscitati da film come La Ciociara, oppure Ladri di biciclette eppure guardando i fotogrammi di Kirkland ci rendiamo conto che tutto è possibile ci si avvicina alla bellezza immortalata attraverso colori dalla carica esplosiva, sfumature e pose in punta di piedi, con complicità e rispetto che consegnano allo spettatore un notevole senso partecipativo.
Ospite d’eccezione è stato proprio lui con il suo slideshow al Quintessentially Win Azimut Terrace, in occasione della serata di gala organizzata dall’Agenzia Free Event, all’insegna ancora una volta dell’eleganza e del glamour. Lo spettacolo è stata poesia, armonia, equilibrio, eleganza nella perfezione delle forme e dei gesti impressi che suggestionano ed emozionano.

Scroll To Top