Home > Rubriche > Soundtrack > Dr. House: Musical Division

Dr. House: Musical Division

Proprio lui, il medico più amato dal pubblico e osteggiato dalla critica, sale sul podio della nostra rubrica dedicata alle soundtrack del guazzabuglio televisivo odierno.
Il fenomeno mediatico House ha catalizzato su di sé l’attenzione di molti, suscitando ampi consensi da chi, affascinato dal personaggio e intrigato dall’atteggiamento brusco del Medicinae Doctor (questa sarebbe la traduzione corretta di M.D., non Medical Division), non ha mai avuto il (dis)piacere di doversi scontrare nella realtà con tanta indisponente supponenza, e severe bacchettate invece da coloro che, volenti o nolenti, in questo ambiente di bisturi e stetoscopi trascorrono la maggior parte del proprio tempo.
Luci puntate, in questa occasione, non più sul pesonaggio che ha portato Hugh Laurie (chi se lo ricorda in “Stuart Little”?!) nell’Olimpo delle star di Hollywood, ma sulle scelte musicali che delimitano il contorno di questa fortunatissima serie televisiva.

Nella versione statunitense, così come nelle versioni trasmesse nella maggior parte dei paesi, la sigla ufficiale del telefilm è “Teardrop” dei Massive Attack, ma per problemi relativi ai diritti d’autore il brano non è stato utilizzato in Gran Bretagna, Germania, Belgio, Australia, Portogallo, Spagna, Israele, Nuova Zelanda, Ungheria, America Latina, Grecia, Hong Kong, Olanda, Svizzera e Italia.
In questi paesi, per la prima serie, il tema d’apertura è stato sostituito da una melodia composta da Scott Donaldson e Richard Nolan, scritta appositamente per la serie ed intitolata “House”. Nella seconda stagione è stato utilizzato un brano simile, precedentemente usato negli Stati Uniti nei titoli di chiusura del cofanetto DVD.

Qui di seguito possiamo scoprire, episodio dopo episodio, i brani scelti a corollario di una sarcoidosi acuta oppure di una comune, ma indistinguibile, infezione.

Serie 1

1.01 Una prova per non morire
The Rolling Stones – You Can’t Always Get What You Want

1.02 Problemi di Adozione
Rickie Lee Jones – On Saturday Afternoons In 1963

1.03 Una sfida per House
Three Dog Night – One is the Loneliest Number

1.05 Sul filo dell’errore
Hugh Laurie – Silent Night al piano

1.09 Rianimazione Vietata
Louis Armstrong – What A Wonderful World

1.10 Storie di Vite Diverse
Mutaytor – On Fire Like This

1.11 Disintossicarsi
Joe Cocker – Feelin’ Alright

1.14 Sotterfugi
The Who – Baba O’Reilly

1.16 Il male dentro
Jon Cleary – Got to Be More Careful

1.17 Un candidato a rischio
Hugh Laurie – High Hopes al piano
Earlimart – It’s Okay to Think About Ending

1.18 Il minore dei mali
Grant Lee Buffalo – Happiness

1.20 I mille volti dell’amore
Dave Matthews – Some Devil

1.22 Un uomo solo
Blind Willie McTell – Delia
The Rolling Stones – You Can’t Always Get What You Want

Serie 2

2.01 Acceptance
Jeff Buckley – Hallelujah

2.02 Autopsy
Christina Aguilera – Beautiful
Beniamino Gigli – Nessun Dorma (Puccini)
Bird York – In the Deep
Elvis Costello – Beautiful

2.03 Humpty Dumpty
Christine Avila – Duermete Mi Nino
Damien Rice – Delicate

2.04 TB Or Not TB
Stranger In A Strange
Land – Leon Russell

2.05 Daddy’s Boy
Word Up – Korn

2.06 Spin
None of Us Are Free – Solomon Burke

2.07 Hunting
Crystalline Green – Goldfrapp
Colors – Amos Lee

2.09 Deception
Christmas Time Is Here – The Vince Guaraldi Trio

2.11 Need to Know
Serenade – dal musical “The Student Prince” (House la canta)

2.12 Distractions
Get Miles – Gomez

2.13 Skin Deep
Atom Bomb – Fluke
Desire – Ryan Adams
French suite #5 in g maggiore Allemande – Bach (suonata da House al piano)

2.14 Sex Kills
Honky Tonk Women – Taj Mahal

2.15 Clueless
Love and Happiness – Al Green

2.16 Safe
Orange Sky – Alexi Murdoch
Pain In My Heart – Otis Redding

2.17 All In
Deed I Do – Diana Krall
Hymn To Freedom – Oscar Peterson (suonata da House al piano)

2.19 House vs. God
Oh Happy Day – Ladysmith Black Mambazo
What a Friend We Have in Jesus – (suonata da House al piano)
My Journey to the Sky – Sister Rosetta Tharpe

2.21 Euphoria, Part 2
One Safe Place – Marc Cohn

2.22 Forever
Over Yonder – The American Boychoir

Scroll To Top