Home > Rubriche > Music Industry > Ecco come scegliere il modello giusto

Ecco come scegliere il modello giusto

Capita, a volte, di non rimanere soddisfatti dal lettore MP3 che si è acquistato, ma non è detto che il problema dipenda proprio dal piccolo player. Per ottenere una buona resa acustica, un elemento fondamentale, ma spesso trascurato, sono le cuffie. Un modello di buona qualità può arrivare a costare anche oltre i 100 euro, più, quindi, del lettore stesso. Ecco perché spesso i produttori preferiscono fornirne in dotazione un paio appena sufficienti e tenere basso il prezzo.

Sono scelte commerciali, condivisibili o meno, ma che un vero audiofilo difficilmente sarà disposto ad accettare. Per ottenere un audio perfetto, quindi, meglio prendere in considerazione l’acquisto separato di un paio di cuffie di buona qualità. Ma quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione per spendere bene i propri soldi? Iniziamo col dire che un buon modello deve essere innanzitutto comodo, offrire un buon isolamento dall’esterno e fornire una risposta audio fedele. Ognuna di queste tre caratteristiche è fondamentale perché si possa avere un suono davvero soddisfacente.

Le cuffie si differenziano innanzitutto per la loro tipologia. Le prime sono le classiche cuffiette auricolari, molto utilizzate con i lettori portatili. Si poggiano all’interno dell’orecchio ma sono un po’ scomode e non forniscono un buon isolamento dai rumori esterni. La seconda tipologia sono quelle in-ear. Simili agli auricolari, hanno dimensioni più contenute e si inseriscono completamente all’interno del canale uditivo. Offrono un buon isolamento dall’esterno e sono fornite di “gommini” per adattarsi perfettamente alle dimensioni del proprio orecchio.

Il terzo e ultimo tipo sono le cuffie tradizionali, ovvero quelle che si poggiano sulle orecchie. In questo caso è bene scegliere un modello abbastanza grande, che non poggi sull’orecchio ma che lo avvolga completamente. Queste cuffie si dividono a loro volta in “chiuse” o “aperte”. Le prime forniscono un buon isolamento dall’esterno e sono utilizzate in tutti quegli ambienti dove c’è molto rumore come, ad esempio, discoteche, concerti all’aperto e altro. Hanno, però, qualche difficoltà con la riproduzione delle basse frequenze. Le seconde, invece, hanno una resa migliore e più precisa ma offrono uno scarso isolamento. Sono, inoltre, più confortevoli perché consentono all’aria di circolare evitando la sensazione di surriscaldamento che si avverte con i modelli chiusi.

Passando ora all’aspetto tecnico, le caratteristiche da prendere in considerazione sono essenzialmente tre: sensibilità, impedenza e risposta di frequenza. La sensibilità (misurata in dB/W) indica, in parole semplici, la capacità della cuffia di generare volume. Maggiore è questo valore, più alto sarà il livello dell’audio a parità di tensione in ingresso. L’impedenza, invece, è misurata in ohm (?) ed è un indice della resistività. Una cuffia con un valore più alto fornisce un volume più basso ma l’audio risulta più definito. In generale 32? è un buon valore ma la scelta dipenderà anche dal dispositivo cui si collegheranno le cuffie e che dovrà avere a sua volta un’impedenza quanto più vicina possibile a quella delle cuffie. Un amplificatore, ad esempio, gestisce facilmente impedenze alte, cosa che non riesce a fare un lettore MP3 portatile.

La terza e ultima caratteristica ci dice la gamma di frequenze che la cuffia è capace di riprodurre. I modelli migliori sono in grado di riprodurre un range da 18Hz a 22.000Hz che comprende tutti i suoni teoricamente percepibili dall’orecchio umano. Nella maggior parte dei casi anche una risposta in frequenza di 20-20.000Hz è più che sufficiente. Molto più importante, invece, è vedere come la cuffia riesce a rispondere alle varie frequenze. Alcune, ad esempio, danno il meglio con i bassi mentre altre forniscono una resa più brillante. Il consiglio è sempre quello di chiedere al venditore di poter provare le cuffie prima di acquistarle: se l’investimento è importante meglio non dare nulla per scontato.

Scroll To Top