Home > Recensioni > Epysode: Obsessions
  • Epysode: Obsessions

    Epysode

    Loudvision:
    Lettori:

The Devil Inside

Dal Belgio, gli Epysode debuttano con un album di poderoso, rassicurante power metal, composto da 14 tracce in cui si dipana una storia intrigante.

Il concept di “Obsession” è infatti un’interessante variazione sul tema di indagini dell’incubo, e, per la sua struttura interna, il CD richiama l’ultimo Kamelot: a una prima parte che funziona come ‘prologo’ segue lo sviluppo (strepitoso) della vicenda e la conclusione, affidata alla malinconica ballad “Last Sunset”.

Nel mezzo, risaltano brani come “Invisible Nations”, che affascinano per la carica espressiva delle tre voci e per le linee pulite e allo stesso tempo potenti del songwriting, mentre “Gemini Syndrome” ha un impatto emotivo intenso grazie alla delicatezza del piano e alla melodia delle linee vocali.

Ennesima band power, ennesimi cliché stilistici del genere ed ennesimo alternarsi di voce growl e clean con sprazzi di voce femminile? No. Basta ascoltare “First Blood” per rendersene conto.

Uno stile certo non originalissimo ma che fonde con maestria una voce graffiante e molto hard rock con atmosfere evocative alla Iced Earth e Kamelot, il tutto sostenuto da riff potenti che strizzano l’occhio all’heavy metal classico, con qualche incursione più proggy.

Il risultato è un lavoro di qualità, interessante e gradevole da ascoltare. Non ancora convinti? Andate ad ascoltarlo, adesso!

Pro

Contro

Scroll To Top