Home > Zoom > DJ Hero: Eroi dei nostri tempi

DJ Hero: Eroi dei nostri tempi

Tutti possiamo essere eroi dei nostri tempi: questa è la rivelazione con cui i party games hanno sovvertito in questi secondi anni ’00 il dominio molto ottantiano degli eroi dello spettacolo. Se già il web ha da molto tempo elargito il dono della parola a tutti i Sig. Nessuno, ritagliando per loro uno spicchio di ribalta, tramite la mazzata mollata dal file-sharing alle ginocchia del music biz ha dato indirettamente vita ad un nuovo fenomeno: la preponderante crescita dei videogiochi per tutti, non più cervellotici tunnel psichedelici per smanettoni occhialuti, ma feticci fashion per veline e VJ.

Così “Guitar Hero: Aerosmith” è diventata l’uscita che più ha portato grana nelle tasche di Steven Tyler, più di ogni altro disco pubblicato in una luminosa carriera. Questo perché la nuova alba dei videogiochi coinvolge un pubblico universale, riunisce tutta la famiglia, amici e compagni di ogni età, di fronte ad una scatola di colori. Ovviamente interattiva.
Ponte informatico non è più una complicata tastiera, ma ammenicoli sempre più trendy, a partire dall’ormai conosciutissima chitarra di “Guitar Hero”, per arrivare all’odierna console di “DJ Hero”.

Col nuovo prodotto, oggi nei negozi nella versione dedicata a tutte le console di ultima generazione, Activision prova a imporsi su di un nuovo mercato. Se gli eroi della chitarra possono sembrare ancora relativamente nerd, con la console da DJ si arriva al pubblico delle discoteche, dell’elettronica e dell’hip hop. A rincarare la dose anche l’uscita di “Band Hero”, una versione più easy e familiare dei classici della serie della chitarra, dedicata alle serate karaoke più tecnologiche.

Tanti pezzi originali, remixati da gente del calibro di Jay Z, Eminem, David Guetta (testimonial ufficiali) saranno a disposizione del vinile con tre tasti. Difficile valutare in pochi minuti le modalità di gioco e l’usabilità dei controlli, senz’altro però questa nuova uscita dimostra come la musica abbia trovato una nuova via per proporsi al pubblico. Un massa di persone sempre più ampia, che fa del divertimento e dei videogiochi una parte integrante della propria vita e delle propria socialità.
Un virus che da oggi comincerà a infettare un nuovo mondo.

Scroll To Top