Home > Zoom > Fance: Indeed, il nuovo album brano per brano

Fance: Indeed, il nuovo album brano per brano

Correlati

Siamo tra le sapienti braccia di un andamento electro-wave, anzi new wave che prende derive assai pop partendo da quelle storiche radici che ha colonizzato anche il main stream italiano dal finire degli anni ’80. E Fabrizio Fancelli, in arte Fance, tra elettronica e belle linee di chitarre, sagoma un disco assai gustoso e finalmente ricco di ingenuità vere di esordio vero, vista la stesa infinita di progetto che sfiorano la perfezione estetica dai loro primi vagiti. L’italiano e l’inglese che si alternano mantenendo una coerenza interessante e poi l’acidità di tante soluzioni che sfiorano quella psichedelia che tanto fa “America” fanno da contrappunto alla forma canzone che fa tanto “Italia” del pop da cassetta. Dunque un disco leggero e fruibile, forse démodé come dicono gli artisti di design, forse retrò come direbbero i nostalgici. Di sicuro anche questo è figlio di un futuro che sempre più spesso guarda al passato per cercare l’ispirazione vincente.

FANCE, “Indeed” brano per brano

Mental Compensation

Il brano si riferisce alla straziante condizione derivante dalla mancanza del raggiungimento degli obiettivi che ci si prefigge. Solo l’istinto guidato dalle profonde emozioni dettate dal cuore potrà condurre ad una via di salvezza.

Senza Pietà

È l’espressione di un disagio causato dagli acufeni con cui l’autore convive da anni. Questi vengono rappresentati come una entità vicina e conosciuta con la quale lui stesso dialoga, ma sono descritti anche come casualità fragili davanti alla bellezza della vita. Tale allucinazione uditiva, finora incurabile, lo ha però aiutato a forgiare il carattere ed a superare molte difficoltà facendolo proiettare in un alter ego dalla grande forza creativa. Primo singolo estratto.

Cool Down

In solitudine ed in mancanza di punti fermi, talvolta alcune serate si trasformano in un lungo viaggio solitario introspettivo ed a tratti molto doloroso. L’amore, regola e seda l’aggressività che in alcuni momenti potrebbe diventare pericolosa e particolarmente inquietante.

FANCE COVERCasa-Voyegeurs

Non è solo un viaggio in Marocco che dallo snodo ferroviario di Casablanca tocca sapori, odori e cordialità umana, ma è anche un percorso introspettivo di ritorno alle origini della ricerca del proprio io.

Notte Porpora

L’amaro racconto della tragedia di un mortale incidente stradale che ha colpito un caro amico a cui Fance, per puro caso, ha prestato soccorso fra i primi.

Feel Me Again

Un amore finito e ritrovato. Talvolta riaffiorano emozioni e sensazioni che possono ancora sconvolgere in maniera importante.

True Eyes

Quasi tutti indossiamo quotidianamente maschere più o meno spesse in base ai contesti. Quasi, poiché tutti i bambini e la maggior parte degli anziani (ai quali rispettivamente la maschera non è ancora affiorata ed agli altri finalmente scomparsa o deliberatamente gettata) rivelano invece la loro verità senza filtri o difese donando sensazioni pure e disarmanti che rivelano la vera Bellezza della vita.

Falling Leaf

I momenti bui sono sempre presenti e la ricerca della sensazione di staccarsi dalla realtà con la leggerezza di una foglia che cade, senza per forza una direzione precisa e con la speranza di un morbido atterraggio, è la metafora di una continua ricerca introspettiva in tal senso.

 

Scroll To Top