Home > Rubriche > Eventi > FantaFestival: Vuoi della fantascienza da bere?

FantaFestival: Vuoi della fantascienza da bere?

Trent’anni di brividi, trent’anni di mostri di gomma e sangue finto. Trent’anni di b-movie e trent’anni di cinema horror d’autore. Il FantaFestival celebra quest’importante traguardo illuminandosi con le stelle che hanno contribuito a renderlo l’evento che è. Ovvero, l’appuntamento italiano più importante per il cinema di fantascienza, horror e thriller.

Ecco perché in prima fila siedono personaggi del calibro di Giancarlo Giannini, Daria Nicolodi e sua figlia Asia Argento (con un vestito fastidiosissimo al tatto), nonché Roger Corman, monumento del cinema horror-gotico e scopritore di gentaglia tipo Francis Ford Coppola, Martin Scorsese e James Cameron. Immaginate cosa sarebbe venuto fuori se ci fossero stati anche gli annunciati George Romero e Ray Harryhausen, che non se l’è sentita di portare a Roma il suo fragile corpo novantenne ma al quale sarà dedicata una retrospettiva totale-globale nel corso del festival. Quindi se avete sempre desiderato vedere sul grande schermo quei film coi dinosauri giocattolo e i pupazzi di King Kong manovrati a mano, avrete di che sbavare per ore.

Tra una premiazione e l’altra, la serata è stata un’interessante occasione per parlare anche dello stato dell’arte del cinema italiano, con la presentazione di “The Museum Of Wonders”, horror low budget dell’emergente Domiziano Cristopharo. C’è spazio anche per la musica, con il compositore Marco Werba che esegue al piano una sintesi della colonna sonora di “Giallo”, il prossimo film di Dario Argento, accompagnandone la proiezione del trailer. A concludere la serata, l’anteprima di “The Hole 3D”, prima goccia del flusso di film che sommergerà Roma fino al 6 Giugno.

Scroll To Top