Home > Recensioni > Fast Animal And Slow Kids: Forse Non è La Felicità
  • Fast Animal And Slow Kids: Forse Non è La Felicità

    Woodworm / audioglobe

    Data di uscita: 03-02-2017

    Loudvision:
    Lettori:

Forse Non è La Felicità” ci vogliono dire i Fast Animal And Slow Kids dopo L’ALASKA TOUR che per due anni, gli ha regalato numerosi SOLD OUT e una tappa di chiusura col botto davanti a migliaia di persone all’Alcatraz di Milano.
Per i FASK infatti, la felicità non risiede in pezzi “da classifica” o in valangate di like sui social, bensì nel poter riconoscere nei propri compagni d’avventura un amico, più che un semplice musicista.

Con un sound che è un incontro armonico tra l’aggressivo di realtà come Ministri o Gazebo Penguins e le più delicate realtà di Pan Del Diavolo o Marta Sui Tubi, in questo nuovo lavoro marchiato Woodworm e in uscita il 3 febbraio, riscoprono la gioia della libera espressione e della ricerca dell’immediatezza.

I FASK 4 sanno cullarti in un mare di emozioni, dalle melodie più dolci ma pur sempre efficaci, ci si può facilmente trovare quindi a vagare in un mare in tempesta, dove la batteria, con la ferocia e la grinta ottimamente bilanciate, sembra scandire a suon di tamburi, tuoni e fulmini, il tutto incorniciato da una grandinata funesta di plettrate e parole dure. L’album, più complesso e audace
rispetto ai precedenti, comporta una svolta per la band. I testi trattano temi sociali o culturali tipici del quotidiano, riportando in superficie tematiche che sono spesso marginali e ponendosi come risposta energica, acuta e penetrante a tutte le rivoluzioni e ai disordini imposti dalla vita.

Un disco molto ben riuscito, capace di raccogliere gli animi di questi ragazzi e tradurli in 11 momenti di felicità, o forse no?

TRACKLIST:
01 Asteroide
02 Giorni di gloria
03 Tenera età
04 Annabelle
05 Fiumi di corpi
06 Montana
07 Capire un errore
08 11 giugno
09 Ignoranza
10 Giovane
11 Forse non è la felicità

di Andrea Turone

Pro

Contro

Scroll To Top