Home > Recensioni > Favonio : Brutto Di Faccia Brutto Di Cuore
  • Favonio : Brutto Di Faccia Brutto Di Cuore

    Favonio

    Data di uscita: 27-11-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Non è brutto, anzi. Il nuovo album di Favonio

Stile unico e inconfondibile quello dei Favonio, un matrimonio perfetto tra la musica d’autore e il folk, che da sempre caratterizza questa band. Con il vento caldo del sud arriva l’ultimo album “Brutto Di Faccia Brutto Di Cuore”. Dodici tracce, un vortice di folk, jazz, rock e la canzone d’autore. Giochi di musica che i Favonio alternano e altrettanti giochi di parole, come vediamo anche nel titolo della canzone “Cipressi Nei Pressi”. La voce solista ha una forte capacità interpretativa che trasmette forti emozioni. Il suo stile è molto teatrale e arrangiato. Nelle canzoni allude spesso a personaggi fiabeschi legati, però, a racconti reali. È percepibile il cordone ombelicale che li lega alla propria terra d’origine come traspare anche da alcuni titoli quale “Sotto L’Albero Del Melograno”.

Ancora una volta il “vento” caldo pugliese, i Favonio, ci coinvolgono in quelle che sono delle dolci poesie come “Giano” e “Lo Scrittore E La Ragazza”, accostandosi molto al genere di De André. La penultima traccia da cui prende nome l’intero album “Brutto Di Faccia Brutto Di Cuore” è una vera e propria pizzica pugliese a suono e ritmo di tamburello, divertente da ballare. È un disco molto piacevole da ascoltare anche nei momenti di relax, per estraniarsi dal quotidiano. Auguriamo ai Favonio che questo vento ricco di poesia e di suoni puri e affabili, soffi sempre a suo favore, e conduca la nave di questi otto marinai verso un infinito successo.

Pro

Contro

Scroll To Top