Home > Recensioni > Femme Fatale: Fading Night Sounds
  • Femme Fatale: Fading Night Sounds

    Femme Fatale

    Loudvision:
    Lettori:

Sgratt

In una calda sera d’estate del 2007, Mick, Rox, Nick e Dave s’incontrarono. Erano giovani ed ancora liceali, ma con una grande voglia di combinare qualcosa di bello nella vita.
Fu così che nacque la band indie rock italiana, di cui “Fading Night Sounds” è l’EP di debutto.

Sei tracce che ripercorrono schemi armonici già adottati da gruppi britpop e punk rock del passato, dove le liriche anglofone si esprimono sulle tematiche ricorrenti dell’amicizia e dell’amore.
Arpeggi (“You’re The One”), riff orecchiabili, ritmi base un po’ pop sono sostanzialmente i pilastri su cui si poggia l’intero lavoro.
Niente di nuovo all’orizzonte… o sì?

La risposta personale alla domanda sopraindicata è un “no” di quelli scritti in caratteri enormi, in grassetto e magari con un bel punto esclamativo in fondo. Tipo: NO!
In effetti, il gruppo è alle prime armi e ciò si ripercuote sull’impressione generale che se ne ha: una band che emula i predecessori, nulla di più.

Pro

Contro

Scroll To Top