Home > Recensioni > Fergus & Geronimo: Unlearn

Cervelli in Texas

Vi ricordate “La Guerra Dei Bottoni”, film che aveva come protagonisti bambini di gang rivali? Bene, i due nomi che danno vita alla band di Denton camuffano in realtà le menti di Jason Kelly ed Andrew Savage, conosciutisi in occasione di una registrazione in studio dei Teenage Cool Kids.

Disimparare: il titolo del primo vero album del duo è emblematico. Fatto di blues (“Powerful Lovin’”), indie (“Girls With English Accents”), rock (“Baby Don’t You Cry”) e sperimentalismi vari, “Unlearn” è un tuffo nel passato, in particolare negli anni Sessanta e Settanta. Non è perciò strano che possa suonare vecchio e nuovo contemporaneamente, con quelle chitarrine alla Elvis, i coretti gospel/country, le liriche stese sui classici temi d’amore e quotidianità.

L’undicesimo ed ultimo brano, che porta il medesimo titolo dell’LP, sembra voglia riesumare le coltivazioni di cotone nel profondo Sud degli USA, dove la gente s’ammazzava di lavoro e magari cercava pure di scappare; ma comunque cantava, per combattere la fatica e la morte.
Ce lo ricordano pure loro.

Pro

Contro

Scroll To Top