Home > Recensioni > Festa del Cinema di Roma 2016 — Lion
  • Festa del Cinema di Roma 2016 — Lion

    Diretto da Garth Davis

    Data di uscita: 22-12-2016

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

È ispirato a una storia vera “Lion” dell’australiano Garth Davis (“Top of the Lake”), il film con Dev Patel, Nicole Kidman, David Wenham e Rooney Mara presentato oggi in Selezione Ufficiale alla Festa del Cinema di Roma 2016.

La storia è quella di Saroo, un bambino indiano proveniente da un piccolo villaggio che nel 1986 si perse alla stazione, finì su un treno per Calcutta, da lì in un istituto e poi in Tasmania, Australia, adottato da un’amorevole coppia. Anni dopo, ormai adulto, il desiderio di ritrovare la madre e i fratelli lasciati in India diventa un’ossessione. Ce la farà?

Come tutte le incredibili storie vere con risvolti strappalacrime, “Lion” si prende molti rischi, non ultimo un minutaggio che supera di poco le due ore. Però ce la fa, fino alla fine, grazie alla regia asciutta di Garth Davis (la prima parte, nella quale seguiamo lo smarrito e spaventato Saroo tra le strade di una città sconosciuta, è davvero emozionante) e soprattutto alla sceneggiatura di Luke Davies (“Candy – Paradiso + Inferno”, “Life”), tratta dal testo autobiografico “A Long Way Home” di Saroo Brierley, che si sforza di prendere in considerazione tutti i punti di vista coinvolti nella storia, senza santificare nessuno e riservando una parentesi speciale e commovente (davvero) alla madre adottiva interpretata da Nicole Kidman. Peccato solo per i personaggi di Lucy, la fidanzata di Saroo (Rooney Mara), che risulta del tutto superfluo, e di Mantosh, l’altro figlio adottato dai genitori australiani di Saroo, interessante ma poco approfondito.

Un film popolare ma non banale, toccante ma non ricattatorio, impegnato (anche al di là dello schermo, con il sostegno dato alle associazioni che India si occupano delle numerosissime sparizioni di minorenni) ma non pedante. Eagles Pictures in Italia ne farà saggiamente il suo film di Natale, mandandolo in sala il 22 dicembre, mentre il libro di Saroo brierley uscirà a novembre per Rizzoli con il titolo “Lion  – La strada verso casa”.

Ma perché si intitola “Lion”? Lo scoprirete alla fine, con un un sorriso.

Pro

Contro

Scroll To Top