Home > Recensioni > Finley: Fuori!
  • Finley: Fuori!

    Finley

    Data di uscita: 30-03-2010

    Loudvision:
    Lettori:

Vietato ai maggori di 18 anni

Terzo album per i giovani milanesi figli di TRL.
“Fuori!” è composto da quattordici tracce, di cui solo otto inedite. Le restanti sei erano infatti già presenti nell’EP “Band At Work” (uscito lo scorso inverno), che il gruppo ha fortemente voluto per consentire ai fan una degustazione preliminare del successivo lavoro.

L’impostazione pop-punk si muove nel solco della continuità ma stavolta viene inserita in un contesto più articolato, in cui ci sono tentativi di visitare emisferi rock differenti; tuttavia, anche nelle (rare) circostanze di chitarra in overdrive, ci pensano i testi ed un sapore smaccatamente adolescienziale a relegare la proposta dei Finley nell’esclusivo gradimento di un comparto generazionale compreso tra il primo bacio e l’esame di maturità.

I Finley – lo si sa bene – si rivolgono ad un pubblico seduto tra i banchi di scuola. È per questo che avranno messo in conto una valutazione insufficiente da parte di chi ha abbandonato lo zaino per la borsa da lavoro e lo scooter smarmittato per la macchina. Ma si faranno una bella risata quando, guardando nella colonna delle votazioni utenti, troveranno il consenso del loro pubblico. Con tutti i rischi che comporta una release così generazionalmente orientata, la produzione è comunque buona e i pezzi sono diretti. Nonostante questo, siamo ancora ben lontani da un’alchimia ad efficacia erga omnes.

Pro

Contro

Scroll To Top