Home > Recensioni > Focus Indulgens: The Past

Una voce nella notte

Se c’è una cosa in cui i Focus Indulgens sono veramente bravi è il creare atmosfere: ascoltando questo disco è difficile non immaginare un classico club dark, così come è difficile trattenersi dal ballare ondeggiando fuori tempo. Ogni traccia sembra un richiamo verso le sonorità cupe anni ’80, prima dell’EBM, prima dell’industrial, quando l’ambiente underground sembrava davvero… sotterraneo. Un disco da ascoltare, con un po’ di nostalgia magari.

Ormai gruppi simili sono quasi totalmente “passati di moda”, ma esiste ancora qualcuno che apprezza questo tipo di musiche e ne coglie quella poesia tormentata, fin troppo spesso banalizzata e ridicolizzata.

Pro

Contro

Scroll To Top