Home > Recensioni > Foo Fighters: Sonic Highways
  • Foo Fighters: Sonic Highways

    Foo Fighters

    Sony Music / Sony Music

    Data di uscita: 10-11-2014

    Loudvision:
    Lettori:

I Foo Fighters sono tornati con Sonic Highways, nuovo album di inediti uscito il 10 Novembre 2014. L’ottavo lavoro del gruppo americano contiene otto tracce registrate in altrettante città degli USA, che risentono delle sonorità caratteristiche di quei luoghi e impreziosite dalle collaborazioni di musicisti locali. Otto sono anche le copertine dell’album e le puntate dell’omonimo documentario incentrato sulla realizzazione del disco, prodotto dalla HBO e diretto dal poliedrico Dave Grohl.
“Ogni città ha il suo suono, ogni suono ha la sua storia”, ha dichiarato Dave Grohl, cantante e leader. Ascoltandolo con attenzione infatti, si riconoscono le influenze più varie, come blues, country, grunge, hard rock e perfino jazz. Oltre alla varietà stilistica, ciò che sorprende è che tutte le tracce sono dotate di ‘freschezza’ e genuinità rari. Semplici e dirette, ma mai mediocri o banali. Eccellente la prova dei quattro Foo Fighters, specialmente quella del geniale Dave Grohl, che con la sua voce, forse non bellissima ma intensa, riesce a dare sfumature diverse a ogni canzone. La coinvolgente “Congregation” e la ballata “What Did I Do? / God As My Witness” sono sicuramente i segmenti più riusciti. I Foo Fighters amano la musica americana e lo dimostrano con questo omaggio, l’ottimo Sonic Highways, che ha il solo difetto di essere troppo breve (poco più di 42 minuti), ma è da avere e ascoltare più volte. Percorrete le “autostrade sonore” senza timore: non tornerete indietro prima di averlo ascoltato venti volte almeno!

Pro

Contro

Scroll To Top