Home > Recensioni > Future Film Festival 2017: Saving Sally, la recensione
  • Future Film Festival 2017: Saving Sally, la recensione

    Diretto da Avid Liongoren

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

La lunga e forte amicizia fra Sally e Marty comincia a scuola, quando lei salva lui dalle angherie dei bulli. Lei è una inventrice con le mani in pasta su ogni tipo di marchingegno; lui è un disegnatore che cerca di sfondare come fumettista. Marty si innamora immediatamente di Sally, ma sembra non trovare mai il modo di dichiararsi. Lei, intanto, vive semi-reclusa nel maniero dei suoi perfidi genitori che la sfruttano e la picchiano. Quando lei si fidanzerà con il belloccio Nick, Marty si ritrova a reggere il mocciolo, sfogando i suoi sentimenti nel disegno.

Il sottotitolo del film mette immediatamente le mani avanti: “A Very Typical Love Story”, una storia d’amore che piú tipica non si può. Ma questa commedia adolescenziale filippina si riscatta immediatamente dal pretesto narrrativo con la commistione di tecniche e con l’umorismo dei due protagonisti, tanto autolesionisti quanto entusiasti della vita. Sally (Rhian Ramos) e Marty (Enzo Marcos) sono ripresi dal vivo ma per gran parte del tempo la loro città è uno sfondo animato, su cui si muovono indifferenti creature brutte e immusonite, simbolo del distacco fra l’entusiasmo creativo dei giovani e la vana routine della città.

Il giovane regista e animatore filippino Avid Liongoren non potrà negare la lezione appresa dai registi piú folli visivamente come Tim Burton, Wes Anderson e Michel Gondry nel costruire su un rapporto umano semplice e tipico come quello di due adolescenti innamorati un mondo in bilico fra fantasia e realtà, fra follia e norma. Dalla sua Liongoren ha disegni e animazioni espressive, e un talento evidente che non lascia trasparire il controllo preciso di tutto questo carnevale.

Con i mezzi a disposizione, la cui povertà è evidente, l’immagine finale potrebbe respingere gli spettatori piú pigri e sembrare addirittura amatoriale se non considerata nel suo contesto. Ma basta poco a fidarsi di questo talentuoso esordiente, entrare nel suo mondo, divertirsi e stupirsi per la strabordante creatività.

Pro

Contro

Scroll To Top