Home > Rubriche > Eventi > Future Film Festval: Prime anticipazioni

Future Film Festval: Prime anticipazioni

Come d’abitudine nel corso del Torino Film Festival, il bolognese Future Film Festival presenta le anticipazioni sulla manifestazione del prossimo anno che si terrà dal 26 al 31 gennaio 2010 nel capoluogo dell’Emilia-Romagna.
In attesa del programma ufficiale con l’annuncio di tutte le opere che saranno presenti a Bologna, ci accontentiamo per ora di andare a scoprire quali saranno i focus e le sezioni della rassegna 2010:

Saul Bass e Motion Graphics
Nella sua costante analisi dell’immagine animata, il Future Film Festival 2010 dedicherà un focus alla Motion Graphics, la grafica in movimento, che è oggi uno degli strumenti più utilizzati dai giovani grafici e designer di tutto il mondo.
Si ripercorrerà l’opera del grande Saul Bass, celebre titolista cinematografico e pioniere della Motion Graphics stessa, la cui collaborazione per i film di Otto Preminger è stata fra le più importanti della storia del cinema.
Bass ha poi lavorato, fra gli altri, anche per Alfred Hitchcock, Stanley Kubrick e Martin Scorsese.

Stop Motion Animation
Il Future Film Festival renderà omaggio alla stop-motion, antica tecnica d’animazione ripresa oggi con grande creatività da molti artisti e registi: ultimo dei quali Wes Anderson che presenterà il suo nuovo film, “Fantastic Mr.Fox” (realizzato proprio con questa tecnica) nel corso del Torino Film Festival.
I protagonisti assoluti del focus saranno gli artisti inglesi della celebre casa di produzione Aardman Animations: gli autori di film come “Galline In Fuga” e di tutti i “Wallace & Gromit”.

Canuck Animation
Sarà il Canada il paese ospite del Festival 2010, con approfondimenti sull’animazione contemporanea del paese e con incontri con esperti e studiosi di questo nuovo fenomeno.

Regione Animata – Projects Awards
Il Future Film Festival presenterà in anteprima i risultati di Project Awards, un concorso, realizzato assieme al network della Regione Animata, dedicato ad animatori e artisti emergenti dell’Emilia-Romagna per la realizzazione di corti o episodi pilota di serie tv.

3Dday
Per il secondo anno consecutivo una giornata verrà dedicata alla stereoscopia. Ci sarà un confronto importante tra i produttori di tecnologia, gli addetti ai lavori, gli esercenti e i distributori, che andranno a esplorare le possibilità di questa nuova forma di visione.
Saranno poi numerose le proiezioni di film in 3d e fra queste assolutamente imperdibili saranno “Toy Story” e “Toy Story 2″.

Gli incontri e i workshop
Caratteristica da sempre basilare del Future Film Festival, i workshop e gli incontri con i professionisti del mestiere: attesissimo quest’anno sarà quello con il cofondatore della Weta Digital, Joe Letteri, che ha supervisionato anche gli effetti speciali di “Avatar” di James Cameron.

In attesa di saperne di più su tutti i titoli in programma, davvero un’ottima base per quello che si annuncia, in assoluto, come uno dei festival più interessanti dei mesi a venire.

Scroll To Top