Home > Recensioni > George Ezra: Wanted On Voyage
  • George Ezra: Wanted On Voyage

    George Ezra

    Sony Music / none

    Data di uscita: 30-06-2014

    Loudvision:
    Lettori:

Si intitola “Wanted On Voyage” l’album di debutto del giovane cantautore inglese, George Ezra. Il disco, uscito il 1° luglio per Columbia Records, si compone di 16 tracce ed è disponibile in digitale, CD deluxe edition e vinile. Dopo una giornata stressante a lavoro, “Wanted On Voyage” è l’ideale per assaporare un attimo di relax. La sua voce, divenuta presto nota alle nostre orecchie con il singolo “Budapest”, è intensamente blues.
Dentro le sue canzoni vi troviamo uno stile folk, country e a tratti pop e gospel come in “Cassy O”.

 

Come spesso capita ai grandi artisti, a ispirare George Ezra è stato un viaggio in completa solitudine che lo ha indotto a incidere qualcosa di unico, ed estremamente raffinato. L’impressione che dà, infatti, è quella di non essere un album “faticato” e ricercato, ma nato dalla spontaneità e naturalezza dell’esperienza vissuta. E’ un disco liberatorio, nonché superiore considerando che la sua voce è una delle più trasmesse e apprezzate del momento. Oltre alla scrittura perfetta dei testi, l’interpretazione non è da meno. Anzi, direi che sfiora gli alti livelli. Da “Did You Heart The Rain”, a “Stand Your Gun”, alla ballad “Spectacular Rival”, ce n’è di ogni sapore..
“Wanted On Voyage” è un disco da ascoltare per svagarsi un po’ dal quotidiano, magari in macchina mentre si è diretti al mare. E’ un album che segna certamente l’inizio di un lungo cammino per il giovane cantante, e il viaggio certamente continuerà…

 

Pro

Contro

Scroll To Top