Home > Recensioni > Giobia: Hard Stories
  • Giobia: Hard Stories

    Giobia

    Loudvision:
    Lettori:

Giovedì psichedelici

Il giovedì è il giorno più importante per i rituali delle streghe. Da esso prende il nome questo quartetto milanese. La loro unica vocazione è il pop beat psichedelico dei tardi anni ’60 ed a tale causa si dedicano anima e cuore.

Farfisa lanciato a manetta, chitarre acide e ritmiche incalzanti permeano ogni brano del loro “Hard Stories”, creando riverberate atmosfere alla Austin Power in ogni dove.

Iron Butterfly, Shocking Blue, Small Faces tra i primi nomi evocati dalla musica della band che confeziona un lavoro divertente e ballabile, che ha in “Momentum”, ed “Electric Light” i propri episodi meglio riusciti.

Spensierato, vintagissimo ed evocativo di tempi coloratissimi e lontani che non torneranno più. Un cd che scorre liscio seppur senza far gridare al miracolo.
Beat, beater, beatest.

Pro

Contro

Scroll To Top