Home > Report Live > Giovani, carini e semplicemente geniali

Giovani, carini e semplicemente geniali

Patrick Wolf ama il nostro Paese, pur non parlando una parola d’italiano. Per quale inspiegabile motivo debba sentirsi legato allo Stivale non ci è ben chiaro, ma se i risultati sono quelli che abbiamo visto durante l’ultima tiepida serata d’estate, be’, non staremo neanche a farci troppe domande.

La serata, organizzata nell’ambito del MiTo, doveva, nella intenzioni, presentare “performance indie/rock/dance”. Classico esempio di pubblicità ingannevole: quella a cui il pubblico del Magnolia ha assistito è l’esibizione di un genio, un David Bowie del nuovo millennio, un artista completo, capace di suonare ukulele, piano, violino e una tamarrissima Flying V nera senza perdere nemmeno un istante il polso della situazione. Patrick Wolf è bello, biondo, timido, umano, intrattenitore e compositore d’eccellenza. Ha quattro dischi alle spalle e neanche una canzone debole, e la capacità di riproporle dal vivo con una classe e (basite!) una sobrietà che solo i grandi hanno.

E Patrick Wolf pare fregarsene delle consuetudini: nonostante abbia appena pubblicato un disco nuovo propone un’ora e mezza di repertorio pesato alla perfezione, saltellando dai grandi classici come “Tristan” a nuove, future hit come la stupenda “Damaris”. Parte del merito per questo spettacolo va ascritta alla band, che però, tutto sommato, scompare di fronte a un androgino biondino ventiseienne dalla voce potente, versatile, emozionante e perfetta. E con un carisma che è appannaggio dei più grandi.

Patrick Wolf, ci dice, tornerà in Italia a novembre, probabilmente a Firenze.
Per chi ha intenzione di mancare, peste lo colga.

01. Who Will
02. The Bluebell
03. Bluebells
04. The Bachelor
05. Tristan
06. Sheela-Na-Gig (PJ Harvey’s cover)
07. The Libertine
08. Damaris
09. The Sun Is Often Out (dedicated to Richard)
10. The Stars
11. Wolf Song
12. Wind in the Wires
12. Hard Times
14. Like A Virgin (Madonna’s mini-tribute)
15. The Magic Position

Encore:
16. Kriegspiel
17. Vulture

Scroll To Top