Home > Recensioni > Glenn Hughes: Soul Mover
  • Glenn Hughes: Soul Mover

    Glenn Hughes

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Sempre più Hughes

Il buon Glenn “The Voice Of Rock” Hughes sta indubbiamente vivendo una seconda giovinezza, sia per il ritmo piuttosto sostenuto (sui due dischi all’anno, sotto vari monicker e formati) delle sue uscite discografiche, sia per la freschezza ancora presente nelle composizioni di un artista con più di trent’anni di carriera e diverse vicissitudini, non per forza sempre piacevoli, alle spalle.
Ora è il turno di “Soul Mover”. Che (nota di servizio) vede alla batteria il drummer dei Red Hot Chili Peppers Chad Smith, il quale già aveva suonato sull’ultimo HTP e sul precedente disco di Hughes. Per non parlare di Dave Navarro (ex Red Hot Chili Peppers), ottima chitarra solista nella stessa title track, un gran bell’esempio di hard rock groovoso come da tradizione hughesiana, a fungere da porta d’ingresso verso un mondo colorato di hard rock, funky, soul, passione e convinzione. Che poi, a ben guardare, sono proprio le caratteristiche che da sempre caratterizzano l’ex-Deep Purple. Il quale, in quest’occasione, conferma un songwriting fermamente deciso a non rinnegare le proprie radici, ma che sa aggiornarsi per non arenarsi, rigenerandosi ad ogni occasione.
Hughes non si ferma agli anni ’70, ma di quegli anni ogni volta rinverdisce i fasti attraverso un aggiornamento del sound e delle scelte compositive che, in “Soul Mover”, si manifestano in composizioni che sanno guardare al presente senza per forza preoccuparsi dell’anagrafe (cfr. “Change Yourself”, tanto per dirne una). Una tradizione hard rockettara che guarda con un occhio incuriosito e interessato alle ultime trasformazioni del rock, e se magari in qualche occasione si cammina un po’ su tracce già segnate (vedi “Dark Star”, il cui riff ci ricorda lo stile di “Getting Tighter”), non crediamo sia un peccato così grave.
È un disco ben conscio di avere 30 anni di musica sulle spalle, ma l’odore di naftalina è ben lontano ed esorcizzato.

Scroll To Top