Home > Recensioni > Glyder: Yesterday, Today And Tomorrow
  • Glyder: Yesterday, Today And Tomorrow

    Glyder

    Data di uscita: 30-04-2010

    Loudvision:
    Lettori:

Non solo folk

Hanno un background pesante ma, come i connazionali The Answer, i Glyder sono da tenere d’occhio nella scena hard rock irlandese. Li hanno subito paragonati ai Thin Lizzy per le sonorità vagamente anni ’70 (“Knockout”), ma c’è molto di più nei Glyder, band orientata sull’AOR e hard-rock, con sfumature prog (“That Line”, “Innocent Lies”).

Grandi nomi come Fish, Bob Catley, Marillion hanno influenzato il loro stile: “Yesterday, Today and Tomorrow” è un buon album che si fa ascoltare senza stancare chi si approccia a loro, segno che hanno fatto centro rendendo omaggio ai mostri sacri del genere. Sicuramente una band che incontrerà grandi consensi dal pubblico di oggi come di ieri.

L’Irlanda ha creato due cose perfette: la Guinness e la musica. E i Glyder rientrano nel calderone della seconda. Riff anni ’80 dove non te li aspetti, voce melodica ma non sdolcinata, atmosfere vagamente prog anni ’70… I Glyder arrivano perfino a citare i Rainbow di Dio (“Always The Loser”).

Prendendo spunto dai mostri sacri dell’ AOR, la band ha saputo mescolarne gli elementi caratteristici plasmando il sound originale che li contraddistingue. Un disco perfetto per i lunghi viaggi in macchina, magari sotto l’immenso cielo d’Irlanda.

Pro

Contro

Scroll To Top