Home > Recensioni > Goldfrapp: The Singles
  • Goldfrapp: The Singles

    Goldfrapp

    Loudvision:
    Lettori:

New Territory

Sesto album per il duo inglese Alison Goldfrapp – Will Gregory, una raccolta di brani ben scelti tra quelli che negli anni precedenti li hanno portati al successo globale.

L’idea di pubblicare il disco è presto spiegata: il duo ha abbandonato la casa discografica EMI nel dicembre 2011 e quest’ultima, per omaggiarli, ha pubblicato il presente CD in cui, ad alcuni brani selezionati dai loro cinque album in studio, si affiancano i due inediti “Melancholy Sky” e “Yellow Halo”.

Un’ottima tracklist, ben studiata e pensata, comprensiva dei grandi singoli che li hanno portati al successo dal 1999 ad oggi, a partire da “Ooh La La”.

Anche se si trattasse di una manovra strategica della casa discografica non si può non apprezzarne il risultato.
Del disco piacciono la bellezza e l’originalità della voce di Alison Goldfrapp, capace di portarci in posti inesplorati e mai visti da occhio umano, a cui si aggiunge la musica di Will Gregory che fa da scenografia in questo viaggio metafisico a cui gli ascoltatori vengono introdotti e guidati.
In sintesi, un lavoro apprezzabile tanto dai fan quanto dai semplici curiosi.

Pro

Contro

Scroll To Top