Home > Rubriche > Music Industry > Gonfiate i vostri muscoli a pagamento!

Gonfiate i vostri muscoli a pagamento!

È quello che un po’ tutti vorrebbero fare, per evitare lunghe sedute in palestra, rigide diete e disgrazie di natura riconducibili al proprio albero genealogico. Finora i soli chirurghi estetici erano riusciti a scucire quattrini ai poveri malcapitati vogliosi di attirare nuovi sguardi, ma una nuova società si propone di farlo d’orain poi anche in rete.

Quante volte vi è capitato di sentire della new sensation venuta da MySpace? Arctic Monkeys, Los Campesinos!, e chissà quanti altri, hanno percorso questa strada negli ultimi anni. Ora TuneBoom Pro promette la stessa carriera ad altrettanti ricchi aspiranti: basteranno 747 dollari per ottenere 300000 (trecentomila) ascolti in più – ovviamente fasulli – conteggiati sulle canzoni del proprio profilo.
Stesso trattamento per le visualizzazioni della propria pagina, quelle dei video su YouTube e via di trucco inventando.

Tutto ciò ci fa pensare che la genuinità e la proletarietà di questi nuovi accessi alla visibilità di massa siano ormai compromesse. Dovremo sempre più guardarci da una pubblicità o un inganno più o meno nascosti tra le righe del web, tra quelle righe che potrebbero sembrare espressione del pubblico, ma spesso non lo sono. Il sogno del libero e gratuito è un mercato troppo importante e ha ormai attirato troppi squali.

Scroll To Top