Home > Recensioni > Go!Zilla: Go!Zilla
  • Go!Zilla: Go!Zilla

    Go!Zilla

    Data di uscita: 12-09-2012

    Loudvision:
    Lettori:
    Vota anche tu

Correlati

Errori geografici

Uno che mette nello stereo l’EP dei Go!Zilla non può far altro che pensare, scommettendoci con aria brillante, si tratti di un gruppo di psichedelia mista a blues darkettone formatasi come minimo in Texas, per non dire gli Stati Uniti in generale. E qui, quell’uno, si sbaglierebbe.

Già, perché il duo è italianissimo, di Firenze, benché sappia destreggiarsi bene sia con l’inglese sia con le influenze di carattere internazionale. Ecco perché le sei tracce funzionano a dovere, specialmente “I’m Bleeding” e la pestata/tamburellata “Y.M.O.T.”
Ulteriore cifra del lavoro è la voce distorta a mo’ dei primi Horrors.
Questi due, però, sono mejo.

Che dire, se non che val la pena ascoltarli una, tre, cinque, infinite volte?
Chiunque abbia stravisto per i NEiLS CHiLDREN e/o straveda attualmente per i Bud Spencer Blues Explosion- band per la quale i Go!Zilla hanno aperto più concerti- non rimarrà col broncio.

Pro

Contro

Scroll To Top