Home > Recensioni > Go!Zilla: Go!Zilla
  • Go!Zilla: Go!Zilla

    Go!Zilla

    Data di uscita: 12-09-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Errori geografici

Uno che mette nello stereo l’EP dei Go!Zilla non può far altro che pensare, scommettendoci con aria brillante, si tratti di un gruppo di psichedelia mista a blues darkettone formatasi come minimo in Texas, per non dire gli Stati Uniti in generale. E qui, quell’uno, si sbaglierebbe.

Già, perché il duo è italianissimo, di Firenze, benché sappia destreggiarsi bene sia con l’inglese sia con le influenze di carattere internazionale. Ecco perché le sei tracce funzionano a dovere, specialmente “I’m Bleeding” e la pestata/tamburellata “Y.M.O.T.”
Ulteriore cifra del lavoro è la voce distorta a mo’ dei primi Horrors.
Questi due, però, sono mejo.

Che dire, se non che val la pena ascoltarli una, tre, cinque, infinite volte?
Chiunque abbia stravisto per i NEiLS CHiLDREN e/o straveda attualmente per i Bud Spencer Blues Explosion- band per la quale i Go!Zilla hanno aperto più concerti- non rimarrà col broncio.

Pro

Contro

Scroll To Top