Home > Recensioni > Grinderman: 2 RMX
  • Grinderman: 2 RMX

    Grinderman

    Loudvision:
    Lettori:

Serviva?

“Grinderman 2 – RMX” è una raccolta di versioni alternative, remix e collaborazioni relative all’omonimo (ex-)progetto di Nick Cave.

Compaiono nel lotto:
una versione di “Super Heathen Child” con Robert Fripp; “Worm Tamer” interpretata dagli A Place To Bury Strangers e altrove nell’album remixata da UNKLE; un remix di “Bellringer Blues” ad opera di Nick Zinner degli Yeah Yeah Yeahs; “Mickey Bloody Mouse” remixata da Josh Homme dei Queens Of The Stone Age; “When My Baby Comes” interpretata dai Cat’s Eyes di Faris Badwan degli Horrors; “Silent Alert” rivisitata da Matt Berninger dei National; “Silver Alert”, il remix di Barry Adamson, Andrew Weatherall, Factory Floor ed una versione demo di “Evil” intitolata “First Evil”.

Una volta ascoltato il CD, lo si toglie dal piatto, lo si mette via e non lo si ascolta più. È del tutto inutile e nulla, o ben poco, aggiunge al patrimonio Grinderman, gruppo recentemente scomparso.
Meglio sarebbe stato diffondere una raccolta di b-side o pezzi live e risparmiarci Faris Badwan confrontarsi con Nick Cave.

Pro

Contro

Scroll To Top