Home > Report Live > Grinta e voce da vendere

Grinta e voce da vendere

Classe 1983, origini caraibiche, ma nata e cresciuta in Canada, Melanie Fiona ci accoglie al Lotvs di Milano per uno showcase d’eccezione, che non manca di mettere in luce le sue evidenti doti vocali e le sue ottime potenzialità artistiche.

A lanciarla “Give It To Me Right”, un brano dal sound accattivante che parla di una donna molto forte e indipendente che sa esattamente ciò che vuole dalla vita e come ottenerlo.

Il singolo, che in Italia si è già ben piazzato, è basato su un campionamento di un vecchio brano degli Zombies ed è incluso nell’album di debutto di Melanie, “The Bridge”, appena rilasciato. Titolo decisamente impegnativo quello scelto, che riflette la volontà dell’artista di rappresentare un “ponte” in grado di superare le differenze di razza, genere e religione grazie ad un elegante mix di classical soul e di vibrante pop.

Autrice dei suoi brani, Melanie è stata affiancata da un importante team di lavoro, che comprende Future Cut, Vada Nobles, J. Phoenix, Peter Wade e Salaam Remi, nomi di rilievo che sicuramente hanno contribuito a conferire qualità e maggiore impatto al suo lavoro.

Impossibile non restare affascinati, oltre che dalla potente voce di Melanie, anche dalla sua immagine estremamente sexy, grintosa e convincente. Immagine rafforzata da una band coesa, musicalmente valida e completa.

Sentiremo presto parlare di Melanie Fiona, ne siamo certi. La sua determinazione e la freschezza della sua musica non tarderanno a conquistare pubblico e critica.

Scroll To Top