Home > Recensioni > Haulin’ Ass: Towards Which Future
  • Haulin’ Ass: Towards Which Future

    Haulin’ Ass

    Loudvision:
    Lettori:

Non-conventional hardcore

Gli Haulin’ass definiscono la propria musica non-conventional hardcore e diciamolo… non hanno tutti i torti.

Nati nel 1999 a Piacenza con l’intento di suonare un connubio tra punk e hardcore melodico, i cinque ragazzi, tra numerosi cambi di line up e la pubblicazione di demo ed EP, arrivano artisticamente mutati all’appuntamento con il primo studio album: “Towards Which Future”.

Su una base fondamentalmente hardcore dalla velocità elevata, i pezzi degli Haulin’ Ass prendono forma tra cambi di riff e tempo che prevedono strofe cariche di rabbia, ritornelli melodicamente più orecchiabili e un particolare innesto di stili che vanno dai ritmi in levare del reggae allo sfrenato rock’n’roll.

La proposta della band piacentina se pur interessante, soprattutto nei pezzi cantati in italiano, non è esente da qualche difetto, riscontrabile nella produzione che impasta eccessivamente i suoni della chitarra rendendola qualche volta priva della peculiare botta, indispensabile per un genere come questo, e nei richiami non troppo velati a band come Negazione e Linea 77.

Pro

Contro

Scroll To Top