Home > Recensioni > House Of All: Mr Renateen And The J.L. Sunglasses
  • House Of All: Mr Renateen And The J.L. Sunglasses

    House Of All

    Data di uscita: 18-12-2017

    Loudvision:
    Lettori:

La parmigiana degli eskimesi

Prendete le associazioni di idee, buttatele nel water e tirate lo scarico. Solo in questo modo potrete accettare la prospettiva di un gruppo country made in Italy.

L’avvicinamento ad una realtà artistica che vive di briciole nel sottobosco della penisola, assume le sembianze degli House Of All, un gruppo con campo-base Legnago, che ha affrontato con onore il duro compito di essere credibile. Per fare musica di siffatto genere non bastano il cappello a falda larga e la camicia a scacchi. Nonostante gli sforzi estetici, c’è il concreto rischio che permanga nell’immaginario collettivo una distanza incolmabile tra il ranch e la fattoria, tra il cowboy americano ed il vaccaro italiano.

Un po’ come fidarsi di una parmigiana di melanzane preparata dagli eskimesi. Eppure, in “Mr. Renateen And The J.L. Sunglasses”, ad ogni colpo di mandolino e disincantato tono baritonale la fiducia cresce, e ci si accorge che il coraggio artistico è accompagnato dalla perizia tecnica, dalla cura degli arrangiamenti e da una sorprendente pulizia esecutiva. Gli House Of All risultano più americani degli americani stessi, sciorinano country da prateria, arricchito da leggere venature rock old stile. Ampia è la sezione strumenti, che dà corpo alla cura dei dettagli, e consente di accorciare sorprendentemente le distanze tra Verona e l’America del sud. Il risultato è, quindi, un incedere trascinante in cui si fondono leggerezza e passione.

C’è un’unica controindicazione: dopo l’ascolto si corre il rischio di voler comprare qualcosa.
Se vi dice bene, un cappello, se vi prende male, un cavallo.

La prima cosa che l’album riporta alla mente? La contea di Hazzard. E, per chi come il sottoscritto, avrebbe voluto essere almeno una volta Bo o Luke Duke, non esiste migliore biglietto da visita per descrivere le sensazioni che “Mr. Renateen And The J.L. Sunglasses” riesce a trasmettere.

Pro

Contro

Scroll To Top