Home > Rubriche > Eventi > Hyundai Music Awards 2011: Mamma Universal e zia Hyundai

Hyundai Music Awards 2011: Mamma Universal e zia Hyundai

Oggigiorno il panorama musicale commerciale italiano­, spesso mi lascia perplessa; vedo produrre gruppi e cantanti che mi fanno pensare “ma veramente?”, arrivando a credere che riuscire a spillare soldi a un’etichetta per far uscire un album non è una questione legata a quanto si è talentuosi.

Ora parlerò di una realtà parallela.
Il 13 luglio LoudVision mi ha spedita alla premiazione degli Hyundai Music Awards 2011, un contest sviluppato da Hyundai e Universal per promuovere attraverso la rete il lavoro di band emergenti. Il tutto è stato studiato in maniera molto pragmatica: il gruppo si loggava nel sito www.hyundaimusicawards.it, caricava i propri brani che venivano poi votati dagli utenti del sito. Più democratico di così si muore; niente televoti anonimi, niente raccomandazioni. Il concorso presentava gli “Ambasciatori Hyundai” ognuno referente di una categoria musicale: Francesco Renga (Pop/Rock), Planet Funk (Pop Elettro/Dance) e Nicola Conte per la categoria Jazz/Alternative.

Dopo le due fasi del concorso online in cui bisognava ingraziarsi oltre che il popolo anche la giuria, sono stati eletti vincitori i Violapolvere che hanno portato a casa un contratto discografica con Universal. L’aperitivo-premiazione – rinominato premiazitivo – è durato poco più di mezz’ora e si è concluso con un simpatico “adesso se magna”.

Il cibo era abbondante e i drink da 8+, in loop la musica dei Plant Funk e sul finale i brani inediti di Violapolvere. Ora attendiamo il loro album per esprimerci. Mamma Universal si prende cura delle sue creature.

Nota: fuori dai bagni del locale c’era un tavolino pieno di caramelle e marshmallow di forme pazze. Grazie.

Scroll To Top