Home > Report Live > I Ministri infiammano il palco dell’Alcatraz di Milano, report live e scaletta

I Ministri infiammano il palco dell’Alcatraz di Milano, report live e scaletta

Dopo le tappe di Bologna e Padova è toccato all’Alcatraz di Milano ospitare la terza data del Fidatevi Tour 2018. “Fidatevi” come  il nome dell’ultimo album de i Ministri pubblicato per Woodworm lo scorso 9 marzo 2018. l trio milanese alternative rock, composto da Davide Autelitano  (voce e basso), Federico Dragogna (chitarra e seconda voce) e Michele Esposito (batteria), è tornato più che mai consapevole dei propri mezzi pronto a non deludere il caloroso pubblico.

L’attesa era alta. Partono con Spettri,  prepotenti con parole profonde come lame. Ed è a questo a cui siamo abituati da loro, quanto, fin dagli esordi del lontano autunno 2006,  i Ministri  badino più alla qualità che alla quantità. Infiammano la notte piovosa con un concerto in continuo crescendo, con inediti dalla scrittura tagliente ed altre canzoni che ci riportano nostalgici indietro nel tempo.

Ripercorrono la loro carriera artistica e i brani più richiesti, ad uno ad uno: Comunque,  Spingere, Tempi Bui, quasi prendono vita.

Senza tanto farsi desiderare, esplodono in un live esplosivo ad alto tasso adrenalitico, quasi erotico. Il parterre si accende e con lui anche il trio che si lascia travolgere dall’energia dei fan presenti. Lo spazio sembra di colpo quasi piccolo per accogliere un live di questo spessore.

Una prova eccellente, tornati in scena dopo un lungo periodo di assenza, i Ministri si ricofermano oggi  tra le più forti band del panorama musicale alternativo.

Lunga vita al rock!

1.1

 

SCALETTA

Spettri

Crateri

Comunque

Idioti

Usami

Un Dio da scegliere

Non mi conviene puntare in alto

Spingere

Memoria breve

Tra le vite degli altri

Il bel canto

Tempi bui

Dimmi che cosa

ENCORE

Fidatevi

Noi fuori

Una Palude

Diritto al tetto

Abituarsi alla fine

Scroll To Top