Home > Report Live > Il flusso

Il flusso

Damo Suzuki è il cantante (giapponese) della band post punk Can. Ha dato vita al Damo Suzuki’s Network assieme a
Manuel Agnelli, Xabier Iriondo, Enrico Gabrielli (che già fa parte dei Craxi) e Cristiano Calcagnile.

L’esibizione ha visto incursioni non richieste, non notate e forse non volute di Alessandro Fiori (ex Mariposa, ex Amore, ora Craxi) alla tastiera. Il megagruppo, che al Tunnel ha raccolto poca gente (ma molti big, tra cui Giorgio Prette e Luca Ciffo), si propone di fare una musica che sia rock, jazz e sperimentazione.
Il risultato è accattivante ma anche un po’ noioso.
I musicisti sul palco si divertono, si lanciano sguardi anche un po’ innamorati, mentre Suzuki risulta per lo più spompato e certamente dotato di una vocalità qualunque. Il flusso è garantito in particolare da Iriondo e da Calcagnile (che, scopriamo, non ha 12 anni come sembra a vederlo, ma 41, come pare a sentirlo).
Complimenti, ma che peso.

Scroll To Top