Home > Report Live > Il reggae invade Pisa, all’improvviso…

Il reggae invade Pisa, all’improvviso…

L’ennesimo Reggae Festival sotto attacco si sposta all’ultimo minuto al Parco della Cittadella di Pisa, con una programmazione ridotta e ovviamente con alcuni inconvenienti dovuti all’imminente spostamento e annullamento della precedente location, la zona di Santallago, immersa nelle montagne tra Pisa e Lucca. Nonostante i due giorni disponibili per ri-organizzare il tutto il festival si è fatto quasi in centro a Pisa, quattro giorni di concerti (con le ovvie limitazioni d’orario degne di un proibizionismo becero) e una volontà a far sentire la propria voce contro chi vuole impedire lo svolgimento di eventi come il Santallago Summer Splash o il ben piu’ famoso Rototom Sunsplash.

Nonostante tutto, sono stati 4 giorni di buona musica reggae, con grandi ospiti internazionali introdotti da ottime band italiane come Jaka & Fire Band, Boo Boo Vibration, Train to Roots, La Ghenga, Villa Ada, Guerrilla Farming e Brusco.

Scroll To Top