Home > Report Live > In my dreams I’m always strong

In my dreams I’m always strong

Nei loro sogni sono fortissimi, i Mercury Rev. Come biasimarli: tutti noi prima o poi abbiamo sognato di essere supereroi, salvare il mondo, annientare i cattivi. Quelli con poca fantasia l’hanno sognato ad occhi aperti guardando un film.
Il vantaggio di far parte di questa serata è che non occorre alcuno sforzo immaginativo per immergersi in un’atmosfera eterea e trascendentale. Osservando il trip in cui il cantante Jonathan Donahue sembra sprofondato dal primo istante non ci si rende conto di scivolare lentamente nella stessa condizione.

Il Parco del Lago Nord di Paderno Dugnano (MI) è il luogo ideale per un’esperienza del genere. Una distesa ondulata di verde nasconde in un angolo un piccolo anfiteatro. L’affluenza è scarsa, perciò non è difficile collocarsi nel fuoco degli amplificatori e godere di un’acustica ottima, all’ovvio contrario di quella riservata allo sparuto sottopalco. All’uscita si consegnano piccole mani da recapitare agli assenti, che potranno degustarle con comodo fomentando il proprio rammarico.

In effetti si sono persi un’esperienza musicale non comune. Un viaggio continuamente sospeso tra evocazioni angeliche e luci diaboliche, tra intime canzoni d’amore e apocalittiche esplosioni di rumore. Il segreto di quello che chiamano dream pop è un effetti proprio questo equilibratissimo connubio tra pennellate delicate, solitamente opera del piano o della voce di Donahue, e derive chitarristiche stridenti, sostenute da ritmiche che sanno essere terremotanti e godono di uno spazio di primo piano.

La materia musicale è magmatica, i pezzi sono infiniti, a volte neanche separati l’uno dall’altro, tanto è il rumore che trabocca. Eppure la band riesce a maneggiarla con estrema precisione, senza perdere mai il controllo e sfruttandola anzi per avvolgere completamente l’anfiteatro. Stretto nel suo pugno, il pubblico non può che seguire le pennellate che, con le braccia, Donahue lancia verso il cielo.

Snowflake In A Hot World
October Sunshine
The Funny Bird
You’re My Queen
People Are So Unpredictable
Tonite It Shows
Frittering
Evening Of Light (Nico cover)
Tides Of The Moon
Holes
Dream Of A Young Girl As A Flower
The Dark Is Rising
Senses On Fire

Goddess On A Hiway

Scroll To Top