Home > Report Live > Indie-pogo a Fucecchio

Indie-pogo a Fucecchio

La Limonaia è un piccolo locale molto carino nel centro di Fucecchio, all’interno del parco Corsini. La cornice perfetta per accogliere il vasto pubblico indie che si è presentato giovedì sera per assistere al concerto dei Pete & The Pirates.

La classica location in cui pubblico e band si trovano (letteralmente) fianco a fianco: mentre tutti noi ci aggiriamo curiosando fra i banchini del merchandise e ci sbronziamo, il gruppo sta seduto su un paio di divani, segnando annotazioni su un foglio che viene passato di mano in mano.
Si preannuncia il classico concerto che è impossibile non godersi, proprio grazie alla vicinanza del gruppo ai fan: e anche se un paio di ragazze dai lunghi capelli neri cercano per un attimo di oscurarmi la visuale, non ci riescono.

I P&TP iniziano a suonare alle 23:30, e proseguono per un’ora: un’ora in cui riescono anche a scatenare il pogo in tutto il locale sulle note di “Mr. Understanding”.
I Pete & The Pirates dal vivo pestano duro: la Limonaia potrebbe essere lo stadio di Wembley, per loro sarebbe lo stesso. Il batterista Jonny dopo la prima canzone è già sudato, il bassista Peter ride e scherza con le ragazze in prima fila, tutti si impegnano al massimo.
E il pubblico apprezza: balla, poga, canta le canzoni a memoria, urla. Ciò dà vita ad un circolo senza fine, perché i Pete si impegnano ancora di più nel vedere il pubblico così scatenato. Alla fine del set, il gruppo al completo rimane volentieri a bere con i fan e a firmare autografi: prima di andarmene, riesco a farmi rubare la penna dal bassista.

Bright Lights
Bump
Little Gun
She Doesn’t Belong To Me
Jennifer
Half Moon Street
Knots
Cold Black Kitty
Come On Feet
Tar Heart
Dollar Eyes
Not A Friend
Lost In The Wood
United
Mr. Understanding
Blood Gets Thin

Scroll To Top