Home > Recensioni > Jag Panzer: The Scourge Of The Light
  • Jag Panzer: The Scourge Of The Light

    Jag Panzer

    Data di uscita: 25-02-2011

    Loudvision:
    Lettori:

La lenta marcia del panzer

L’onestà è tutto: è con questa fede che i Jag Panzer continuano a sfornare dischi.

In una marea di echi classici, l’album riesce a garantire tepore e tempra all’heavy che tutto ha già dato. Il risultato è messo in saccoccia prestando grande cura al bilanciamento tra potenza e melodia evocativa, la cui variazione tra un brano e l’altro garantisce una certa individualità dei medesimi. Da un lato, infatti, è possibile portare ad esempio “Condemned To Fight” e “Let It Out”, dall’altro “Call To Arms” e “Overlord”. Premiante e coerente anche la scelta di non piazzare neanche un lento.

La limitata originalità che la band di non-giovani è in grado di esprimere, tuttavia, incanala l’ascolto in lunghe sessioni che lasciano con un generico senso di piacevolezza, ma nulla più.

“The Scourge Of The Light” è un buon disco di heavy metal come te l’aspetti, senza problemi di assimilazione. Quindi, non è meno superfluo della quantità di dischi simili che band vecchie e giovani continuano, e continueranno, a produrre. I Jag Panzer sono un gruppo un po’ per tutti. Niente di imperdibile, ma una manciata di canzoni ben fatte.

Pro

Contro

Scroll To Top